Il Faenza Rock ai cesenati pH7

Il rock progressive dei pH7 ha la meglio sulle altre cinque band in concorso. Si è chiusa al Piccadilly di Faenza la finalissima di Faenza Rock arrivata alla 30^ + 1 edizione e che è aperta a tutte le migliori rock band della Romagna diventando il contest per giovani rockers più longevo di tutta la Regione e d’Italia, dopo essere nato al Rione Verde nel 1986 da un gruppo di giovani dell’Arci dell’epoca. Sold out al Piccadilly con Faenza Rock, con la finale del 24 gennaio di Faenza Rock, Piccadilly strapieno. Ad aggiudicarsi il titolo la band cesenate dei pH7

Faenza Rock: secondo posto per i Quarto Stato

Chi ha vinto i PH7 suonerà al Mei 2018 e avrà la stampa di un cd, mentre i Quarto Stato saranno ospiti al programma Lato A di Nuova Rete e ci sono tanti altri premi e opportunità per tutti i partecipanti come ore di sala prove, passaggi in radio, consumazioni e tanto altro. La Targa del vincitore è stata dedicata a Raffaele Bendandi, famosissimo sismologo faentino, come accade dalla trentesima edizione, mentre la serata finale di Faenza Rock e’ tutta dedicata a padre Albino Varotti recentemente scomparso che con passione ha allevato ben tre generazioni di musicisti faentini. Le due band vincitrici saranno poi invitate in Comune a Faenza per un incontro con l’assessore alle Politiche Giovanili Simona Sangiorgi.

Faenza Rock
I ph7, vincitori del Faenza Rock 2018.

Si chiudono così i battenti sul festival più longevo della storia della musica giovanile in Regione il cui rilancio tra le giovani generazioni in uno stretto rapporto tra scuole medie superiori e inferiori del territorio, scuole di musica, festival e Comuni dell’Unione e club del territorio è stato richiesto a gran voce dai componenti del Tavolo della Musica riunitosi in Comune a Faenza sotto l’egida del vice sindaco Massimo Isola e coordinati dal Mei.

Nel pomeriggio il workshop Esibirsi in Regola

Nel pomeriggio si e’ tenuto il Workshop “Esibirsi in Regola” grazie al relatore Giuliano Biasin vice presidente di Esibirsi soc. coop. che aprirò insieme alla Casa della M usica a partire dal 1° febbraio lo sportello per i musicisti su Come Esibirsi in Regola aperto tutti i lunedì mattina dalle ore 10 alle 13 a cura di Alessandro Cupici, aperto a tutti i musicisti che vogliono suonare in regola.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.