Faventia – Corinaldo 3-1, doppietta di Cortes

Vince e convince il Faventia, regolando sabato 19 gennaio 2019 davanti al proprio pubblico il Corinaldo per 3-1. La squadra di mister Placuzzi gioca una buona partita, non riuscendo però ancora una volta a concretizzare le tante occasioni da rete create, soprattutto nel primo tempo. I tre punti rilanciano i faentini in classifica che ora potranno lavorare con il morale ancora più alto per preparare la gara in casa del Gadtch Perugia sabato 9 febbraio alle 15.30, quando riprenderà il campionato dopo due settimane di sosta.

Gara mai in discussione per il Faventia

Il Faventia schiera tra i pali Carpino al posto dell’infortunato Conti, per nulla impegnato nella prima parte di gara, dove il Faventia è padrone del campo. Dopo pochi secondi Karaja sfiora il gol, ma ci pensa Cavina al 7’ a regalare il vantaggio ai suoi. La rete nasce sugli sviluppi di un contropiede dove Hassane è lesto nello sfruttare una deviazione di un avversario servendo un preciso assist al compagno che al volo insacca il pallone in rete. Il Corinaldo prova a reagire e con Campolucci impegna Carpino, bravo a non farsi sorprendere. Il Faventia continua a spingere, ma non sfonda trovando sulla propria strada l’ottimo Pencarelli che salva almeno quattro nitide occasioni e la traversa che nega la gioia a Catalano. Gli ospiti sono bravi a colpire in contropiede e in pochi minuti sfiorano per due volte il pareggio: prima con Casagrande, autore di una conclusione dalla lunga distanza deviata da Carpino, e poi con Mancini, che al 13’ colpisce la parte interna della traversa.

Nella ripresa la doppietta di Revert Cortes

Il copione della gara non cambia fino all’intervallo: il Faventia attacca senza fortuna e il Corinaldo si difende con grande lucidità. Ad inizio ripresa sale in cattedra Revert Cortes, autore al 4’ di una rete da applausi. Lo spagnolo scarta un avversario portandosi avanti il pallone con il tacco per poi scagliare una violenta conclusione in porta. Il 2-0 chiude il match e il risultato potrebbe essere più largo se il Faventia fosse più preciso sotto porta. Cavina fallisce due volte la doppietta personale, Karaja colpisce il palo e così a calare il tris è Revert Cortes, protagonista di un’azione personale iniziata con una palla recuperata nella propria area e conclusa con una splendida rete. Il Corinaldo accorcia le distanze al 17’ con un calcio di punizione di Agostinelli poi prova con il portiere di movimento a riaprire i giochi, ma il Faventia non si lascia sorprendere.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.