Elezioni 2018: sono 43mila i faentini chiamati al voto

Oltre 43mila gli elettori faentini che domenica 4 marzo 2018 potranno recarsi alle urne per eleggere il nuovo Parlamento (Camera dei Deputati e Senato della Repubblica). Per la precisione, in base ai dati forniti dal Servizio Elettorale del Comune di Faenza, per la Camera dei Deputati gli aventi diritto al voto (elettori che abbiano compiuto 25 anni alla data del 4 marzo) sono 43.812 , di cui 22.697 sono donne e 21.115 sono uomini. Preponderanza di sesso femminile anche per il Senato, gli elettori saranno 40.837 di cui 21.265 donne e 19.572 uomini.

Gli elettori residenti all’estero che eserciteranno il diritto di voto per corrispondenza sono 1.607 di cui 809 uomini e 798 donne. Fra le curiosità annotiamo che sono 583 gli elettori che voteranno per la prima volta, per la precisione 312 uomini e 271 donne. Ventiquattro, invece, gli elettori ultracentenari: 16 donne e 8 uomini: l’elettrice più longeva ha 107 anni.

Possibile richiedere la tessera elettorale anche in extremis

Per esercitare il diritto di voto gli elettori devono presentarsi al seggio con un documento d’identità e la tessera elettorale. In caso di tessera inutilizzabile per l’esaurimento di tutti gli spazi o in caso di smarrimento, l’elettore dovrà presentarsi all’Ufficio Elettorale per richiederne una nuova. Previste aperture straordinarie al pubblico per il rilascio delle tessere elettorali: venerdì 2 marzo e sabato 3 marzo dalle ore 8.30 alle ore 18, domenica 4 marzo dalle ore 7 alle 23.

Elezioni 2018: la novità del tagliando antifrode

Novità per quanto riguarda le schede elettorali: le nuove schede sono dotate di un’appendice cartacea munita di un “tagliando antifrode” con un codice progressivo alfanumerico generato in serie. Dopo che l’elettore ha votato e consegnato la scheda debitamente piegata al presidente del seggio, l’appendice con il tagliando verrà staccata dalla scheda e conservata dai componenti dei seggi elettorali, che dovranno verificare se il numero del tagliando corrisponde a quello annotato prima della consegna della scheda all’elettore. Solo dopo tale controllo la scheda verrà inserita nell’urna

Per approfondire le modalità di voto, si rimanda a questo link che illustra il funzionamento del Rosatellum.

Candidati alla Camera nel collegio uninominale (Forlì-Faenza)

  • Cintorino Andrea – Centrodestra (Lega)
  • Di Maio Marco – Centrosinistra (Pd)
  • Marchi Arianna – Liberi E Uguali
  • De Bellis Anna Maria – M5s
  • Ghetti Lorenzo – Potere Al Popolo
  • Partisani Alessandro – Casapound Italia
  • Sara Gazzoni – Il Popolo Della Famiglia
  • Giulia Piolanti – Italia Agli Italiani
  • Denis Loirs Valenti – Partito Comunista
  • Luigi Ascanio – Partito Repubblicano Italiano – Ala
  • Stefano Falai – Per Una Sinistra Rivoluzionaria

Candidati al Senato nel collegio uninominale (Ravenna-Faenza-Forlì)

      • Alberghini Massimiliano – Centrodestra (Lega)
      • Collina Stefano – Centrosinistra (Pd)
      • Govoni Alessandra – Liberi E Uguali
      • Ruffilli Alessandro – M5s
      • Viglianti Paolo – Potere Al Popolo
      • Pennucci Irma Donatella – Casapound Italia
      • Babini Gian Paolo – Il Popolo Della Famiglia
      • Santarelli Mirco – Italia Agli Italiani
      • Olivieri Franca – Partito Comunista
      • Babini Luisa – Partito Repubblicano Italiano – Ala
      • Gianessi Milena – Per Una Sinistra Rivoluzionaria
      • Fraccaro Sabrina – Destre Unite – Forconi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.