A Faenza domenica 19 maggio la I edizione di CoopeRun

Domenica 19 maggio 2019 si terrà la prima edizione di CoopeRun, la corsa-camminata non competitiva della cooperazione organizzata per Confcooperative Ravenna-Rimini dall’associazione sportiva Leopodistica Faenza con la collaborazione del comitato Giovani soci della Bcc. Due i percorsi previsti: uno da 12 km dedicato alla corsa e uno da 6 km dedicato alla camminata e aperto a tutti, famiglie, bambini, persone con disabilità, ecc. Entrambi i tragitti partono e arrivano in piazza del Popolo, proseguono per corso Matteotti fino al Parco della Punta degli Orti (percorrendo via Firenze) per poi dividersi.

L’evento in occasione della Festa della Cooperazione di Faenza

I corridori proseguiranno per Castel Raniero, dove percorreranno il famoso anello, per poi tornare in piazza attraverso via Canal Grande e Viale stradone. I camminatori, invece, dal Parco della Punta degli Orti rientreranno direttamente in Piazza sempre attraverso Via Canal Grande e Viale Stradone. Per tutti i partecipanti è previsto un pacco gara con prodotti e gadget offerti dalle cooperative.

Le iscrizioni sono aperte (5 euro ogni partecipante), basta recarsi presso l’Outdoor and Trekking Store (via corso Europa 96, Faenza) o presso gli uffici di Confcooperative Ravenna-Rimini (via. G. galilei 2 c/o centro commerciale Le Cicogne), oppure ci si può iscrivere il giorno stesso della gara dalle 8 alle 9.
Per maggiori informazioni 331 2490020 – 339 8854372.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.