Giovani e scrittura: ecco i vincitori del Concorso letterario Caroli

La scrittura come mezzo di espressione in grado di dar voce a quello che provano i giovani. Sono stati premiati giovedì 25 maggio i giovani partecipanti della quattordicesima edizione del concorso letterario Caroli, organizzato dal liceo Torricelli-Ballardini di Faenza e aperto a tutti gli istituti superiori della provincia di Ravenna e dei comuni limitrofi. Il concorso, istituito nel 2004, è stato promosso da Danila Caroli in ricordo del marito e professore Giacomo Caroli, ex docente del liceo Torricelli. Il concorso, che ha come obiettivo quello di stimolare la creatività dei giovani in ambito letterario, prevedeva due sezioni: una dedicata alla narrativa e una dedicata alla poesia.

Concorso Caroli: Maria Letizia di Deco vince la sezione narrativa

Al primo posto del Concorso Caroli per la narrativa si è classificata Maria Letizia di Deco, della 3B Liceo classico Torricelli-Ballardini con il racconto “L’albero del giardino”, storia di una insolita e poetica amicizia tra un ragazzo autistico e una bambina. Il secondo premio è andato a Matina Panzavolta (5A classico Torricelli-Ballardini) con “Ricordi scolpiti nel tempo”. Terzo posto per Alessandra Festa (2A classico Torricelli-Ballardini) con il testo “Hashima”. Tra i segnalati dalla provincia figura anche il liceo Dante Alighieri di Ravenna, con Martina Fabbri della 2A del classico con il racconto “La ragazza del quadro”.

Per la poesia primo posto per Alessandra Festa

Dalla prosa ai versi poetici. Giochi linguistici e intertestuali mai fine a se stessi hanno permesso ad Alessandra Festa (3A classico Torricelli-Ballardini) di aggiudicarsi il primo premio. Il suo racconto poetico – composto dai testi “Aldilà dei diciotto, 2984, Non sono mai stata feroce” – investiga il mondo contemporaneo, un mondo in cui la fantasia è una malattia e la ferocia un martellante slogan. Al secondo posto si è classificato Gioele Melandri (2B classico Torricelli-Ballardini), mentre al terzo posto la giuria ha posizionato gli elaborati scritti da Luisa Maria Mengolini (3A classico Torricelli-Ballardini). Tra le poesie, la giuria ha deciso di segnalare anche le quattro poesie di Leonardo Montevecchi (3A classico Toricelli-Ballardini).

Mauro Gurioli: “Abbiamo premiato le opere più originali e genuine”

Il rapporto col diverso, il racconto storico, la fuga alla ricerca della libertà: sono questi alcuni dei temi che hanno sviluppato i giovani attraverso i loro racconti e il linguaggio della scrittura. “Dagli elaborati – commenta Mauro Gurioli, uno dei componenti della giuria del concorso – emerge sicuramente la tendenza a trattare temi che possiamo definire di massa, quelli che arrivano dai media televisivi e, a volte, dai luoghi comuni. Però devo dire che tra le opere premiate ci sono delle belle sorprese, con capacità di scrittura notevoli, sia per la narrativa sia per la poesia. Emerge dai loro scritti l’anima dell’adolescenza e, come giuria, abbiamo premiato le opere che ci sono sembrate più originali e anche più genuine”. Gli elaborati vincitori delle edizioni 2016 e 2017 sono stati pubblicati in un volume dalla casa editrice Tempo al Libro. Coloro interessati all’acquisto possono rivolgersi direttamente al liceo Torricelli-Ballardini.

Rispondi