Metallurgica Viganò, MoMa, Quinzan, Sblerg e Caveja: 5 supergruppi faentini in concerto

Dal prog-rock al folk tradizionale: ognuno dei gruppi presenti porterà sul palco la propria vena creativa, rigorosamente ‘faentina Doc’, in un concerto all’insegna del sostegno delle band locali.  Sabato 25 novembre alle 21 a Palazzo Esposizioni di Faenza si terrà il “Concertone concentrato di creatività faentina” che vedrà cinque gruppi musicali di Faenza suonare in una cornice speciale durante Semi di futuro“, la fiera dell’Economia solidale. A esibirsi saranno Fabrizio Caveja, Metallurgica Vigano, MoMa, Quinzan e Sblerg. I cinque gruppi che saliranno sul parco si esibiranno con brani originali scritti da loro che creeranno un mix inedito e speciale per l’occasione. L’organizzatore di questa serata è il Gruppo di Acquisto solidale di Faenza (Gas) ovvero un gruppo di quasi 100 famiglie che durante l’anno compie la spesa insieme cercando di tenere in considerazione nel farlo la tutela del patrimonio naturale e umano, cercando relazioni dirette con chi produce i prodotti. Per la prima volta un movimento di impegno sociale come un Gas mette tra i patrimoni da tutelare tramite le proprie scelte di acquisto anche il patrimonio artistico. «Insomma – scrivono gli organizzatori – oltre all’aria, all’acqua e ai suoli vanno protetti anche gli artisti».

Il concerto realizzato da Gas Faenza in occasione di “Semi di futuro”

Ecco allora “RifugiArti” un modo per lanciare un messaggio importante: proteggere e sostenere chi crea, chi traduce in modo espressivo il sentire e la vita del mondo, chi fa circolare energia creativa. «Mentre in questi giorni ci siamo lanciati in questa avventura – scrivono gli organizzatori – abbiamo notato che in molti non conoscono i gruppi musicali del territorio. Quando abbiamo chiesto a conoscenti o amici se avevano mai sentito nominare il tal o tal altro gruppo locale la risposta era spesso negativa. E parliamo di musicisti validi che hanno anche ricevuto significativi riconoscimenti da parte di realtà esterne. Ecco quindi che sostenere e far conoscere questi artisti diventa un obiettivo da perseguire».

Il concerto del 25 novembre: dal prog-rock al folk tradizionale

I gruppi che sono stati per ora inseriti in questo elenco di “specie da proteggere” sono i cinque che suoneranno nel corso del ‘Concertone’. Il mix è piuttosto variegato, si spazia dalla spumeggiante vena cantautorale di Fabrizio Caveja sino al folk tradizionale di Quinzan, dal rock non convenzionale dei MoMa sino al prog-rock degli Sblerg senza dimenticare il linguaggio etno-industrial-cabarattistico dei Metallurgica Vigano. L’elenco sarà sicuramente ampliato nelle prossime settimane, ma intanto si è partiti con gli ospiti dell’edizione Semi di Futuro 2017. Il modo concreto che il Gas ha pensato per sostenere questi artisti è quello di inserire i loro Cd nel proprio portale degli acquisti per consentire alle famiglie che fanno parte del gruppo di poterli acquistare insieme ai biscotti, alla pasta e al vino rigorosamente biologici.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.