A Casola Valsenio 4 serate su informazione, ambiente, cultura e territorio

L’amministrazione comunale di Casola Valsenio, con il patrocinio dell’Unione della Romagna faentina, organizza quattro serate pubbliche nelle quali protagoniste saranno tematiche al centro dell’attualità sociale, politica e culturale. Si spazierà così dall’informazione ai rifiuti passando per l’identità territoriale, sulle prospettive culturali del territorio fino ad arrivare alla riorganizzazione degli assetti politico-amministrativi intrapresi. Tutti gli incontri si terranno all’interno della sala “Nolasco Biagi” a partire dalle ore 20.30.

Francesco Nicodemo e le fake news: si parte il 17 gennaio

Si parte giovedì 17 gennaio con la serata dal titolo “L’informazione, bufale e disinformazione al tempo dei social”. Una sorta di vademecum su come sia possibile orientarsi in un momento storico fortemente caratterizzato dalla cosiddetta comunicazione 2.0. Un tema fortemente attuale che sarà affrontato grazie al contributo di Francesco Nicodemo, scrittore ed esperto di innovazione e comunicazione digitale e Riccardo Isola, giornalista.

L’ambiente al centro il 24 gennaio

La seconda serata sarà dedicata al tema “Acqua, aria e rifiuti: come cambiare abitudini per migliorare la vita”. Se ne parlerà, giovedì 24 gennaio, con Simone Tosi, assessore all’ambiente di Carpi, Antonio Bandini, assessore all’ambiente di Faenza e Marco Unibosi, assessore all’ambiente di Casola Valsenio. Questa sarà l’occasione per avere informazioni su alcuni temi particolarmente attuali: il Piano dell’aria e le nuove modalità di raccolta rifiuti.

La cultura: ospiti Balzani, e gli assessori Isola e Settembrini

Terzo incontro sarà quello di giovedì 31 gennaio con “Identità territoriale, creatività e partecipazione: ripartiamo dalla cultura”. La serata vedrà la presenza di Roberto Balzani, presidente dell’Ibc Emilia-Romagna, Massimo Isola, assessore alla cultura di Faenza e Federico Settembrini, assessore alla cultura di Cotignola.

Le Unioni dei Comuni: se ne parla il 7 febbraio

Infine, l’ultimo incontro, sarà quello dedicato a “Comuni e Unione: come cambia il rapporto tra ente pubblico e cittadino”. La serata, che si terrà giovedì 7 febbraio sarà dedicata alle istituzioni e al futuro dell’assetto organizzativo locale. Ne parleranno Giovanni Malpezzi, presidente dell’Unione della Romagna faentina, Luca Piovaccari, presidente dell’Unione della Bassa Romagna e Claudio Facchini, coordinatore della Unione della Romagna faentina

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.