A Brisighella il centrodestra sceglie Massimiliano Pederzoli

Sarà Massimiliano Pederzoli il candidato sindaco per le prossime amministrative a Brisighella, dove sfiderà per il centrodestra l’attuale vice sindaco Angela Esposito. Alle elezioni di primavera il 59enne imprenditore agricolo cercherà di strappare il borgo al centrosinistra guidando una coalizione che vede insieme Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia e la lista civica “Brisighella oltre i partiti”. Perderzoli è un nome molto conosciuto a Brisighella, scelto anche per il fatto di essere un volto capace di tenere insieme la parte più civica del centrodestra, in particolare gli agricoltori, con quella rappresentata dalla Lega. Per dieci anni, fino al luglio scorso, Pederzoli è stato presidente della Coldiretti provinciale di Ravenna ed è inoltre presidente del consorzio Canale emiliano-romagnolo e dell’associazione di rappresentanza dei consorzi di bonifica dell’Emilia-Romagna. In passato anche incarichi politici, in quota Dc, come assessore a Brisighella dal 1990 al 1995.

Massimiliano Pederzoli sfiderà Angelo Esposito alle amministrative di Brisighella

All’incontro di presentazione di Massimiliano Pederzoli, che si è tenuto venerdì 1° febbraio scorso, erano presenti il sottosegretario alla Giustizia nonché segretario della Lega Romagna Jacopo Morrone, la segretaria provinciale del Carroccio Samantha Gardin, il responsabile locale della Lega Gianluigi Forte, il commissario provinciale di Forza Italia Bruno Fantinelli e i consiglieri comunali di “Brisighella oltre i partiti”. Diverse le critiche mosse da Pederzoli all’attuale amministrazione, «come il dissesto delle strade, i servizi di trasporto carenti, la gestione approssimativa di un plesso scolastico come quello di Marzeno». «È una candidatura vincente, un professionista con grandissima esperienza amministrativa in ruoli importanti e con un bagaglio di idee e progetti invidiabile – hanno commentato Morrone e Forte -. Pederzoli può davvero fare la differenza per il futuro di Brisighella».

La replica di Insieme per Brisighella

Non si è fatta attendere la replica della lista Insieme per Brisighella che appoggia la candidatura di Angela Esposito. «Tutti credono che il buon Pederzoli nel fare questa scelta e certe dichiarazioni sull’operato della Giunta Missiroli, sia offuscato dalla rivalsa nei confronti dei suoi vertici nazionali che a luglio 2018 gli hanno imposto un passo indietro dai suoi incarichi di rappresentanza associativa – scrivono nella propria nota a stampa – In paese si mormora che con questa mossa abbia voluto accreditarsi al nuovo poltronificio romano che oggi governa il Paese, forse per mantenere i tanti incarichi ancora rimasti che stanno per scadere, forse per averne dei nuovi altrettanto remunerati molto bene come quelli attuali. Se vuole dimostrare che queste supposizioni paesane non sono vere come noi crediamo, lo dimostri perlomeno dimettendosi immediatamente dai tanti suoi onerosissimi incarichi».

Non è esclusa la presentazione di ulteriori liste civiche per Brisighella 2019

Viene così a cadere la possibile candidatura dell’ex commerciante Graziano Brunetti, il cui nome da alcune testate locali era stato accostato alla Lega faentina in una possibile lista comprendente anche simpatizzanti del Movimento 5 Stelle. Dopo diversi confronti nel corso dell’ultimo mese, a livello regionale e provinciale si è deciso di puntare definitivamente sul nome dell’ex presidente Coldiretti. Non è esclusa, al momento, la possibilità che si inserisca nel confronto Pederzoli-Esposito anche un’altra lista civica, che non si riconosce né nell’una né nell’altra parte.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.