Brisighella “green”: in arrivo 98mila euro per i boschi dell’Alto Lamone

Un finanziamento per rendere la natura di Brisighella ancora più “verde”. Sul piatto ci sono quasi 100mila euro messi a disposizione della Regione Emilia-Romagna per valorizzare boschi e foreste del Complesso forestale Alto Lamone: i finanziamenti rientrano nell’ambito del Programma di sviluppo rurale 2014-2020 approvati recentemente dalla Regione. Tra i quattro progetti che hanno ricevuto l’ok in provincia di Ravenna, i boschi di Brisighella faranno compagnia alle pinete di Cervia-Milano Marittima, di Classe e di Marina di Ravenna, tutte finanziate con circa 149mila euro ciascuna, fondi che saranno spesi per la tutela e la conservazione degli ecosistemi forestali della costa.

In Emilia-Romagna sono stati 50 i progetti ammessi a contributo sul totale di 88 domande complessivamente presentate, ed a far la parte del leone sono le province di Parma (13 progetti) e Modena (8 progetti). Sono 29 i consorzi forestali ed enti pubblici (Comuni, Unioni di Comuni, Parchi, Enti di gestione per i parchi e la biodiversità) che beneficeranno di finanziamenti compresi tra i 50 e i 150mila euro, a totale copertura dei costi.

Brisighella: 98.671 euro per la cura del verde e la sua promozione

Conservare la biodiversità del luogo e farla conoscere al pubblico. Per quanto riguarda Brisighella, sono previsti diverse tipologie di interventi sui boschi dell’Alto Lamone: da quelli strutturali per migliorare l’efficienza ecologica, la conservazione degli ecosistemi forestali e il valore naturalistico dei boschi a quelli finalizzati alla conoscenza e alla fruizione pubblica del bosco. Senza dimenticare il raccordo con l’Alta Via dei parchi che passa attraverso la Vena del Gesso Romagnola. Per realizzare tutto questo la Regione Emilia-Romagna metterà a disposizione al Comune di Brisighella 98.671 euro. I lavori dovranno essere avviati entro la fine di settembre 2017 e completati entro il 2018.

Emilia-Romagna amica del verde: stanziati 5,5 milioni di euro

Mappa dei Parchi regionali - Fonte: Regione Emilia-Romagna
Mappa dei Parchi regionali – Fonte: Regione Emilia-Romagna

Complessivamente i finanziamenti della Regione per valorizzare boschi e foreste arrivano a 5,5 milioni di euro. Le “superfici verdi” in Emilia-Romagna sono cresciute del 20% negli ultimi trent’anni fino a coprire 611mila ettari, quasi un terzo dell’intero territorio regionale (con ben 14 parchi regionali e 2 parchi nazionali). L’obiettivo è migliorare l’ambiente e aumentare la possibilità per i cittadini di fruire di spazi verdi che devono diventare sempre più una risorsa anche ricreativa e turistica. “Proteggere e valorizzare i boschi, rendendoli più fruibili e accessibili, è uno degli obiettivi al centro del Piano regionale per la Forestazione che stanzia 80 milioni di euro fino al 2020”, afferma Paola Gazzolo, assessore regionale alle Politiche ambientali e della montagna. “Proprio il bosco rappresenta una risorsa per tutta la comunità e per lo sviluppo sostenibile, un elemento su cui puntare contro lo spopolamento dell’Appennino e per accrescerne la capacità di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici, con azioni capaci di incentivare la presenza delle specie animali e vegetali autoctone e migliorarne l’efficienza ecologica complessiva”.

Rispondi