Birrifici artigianali: ridotte le accise, così si risparmiano 20 cent ogni litro prodotto

Buone notizie per i microbirrifici artigiani: il 14 giugno 2019 è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la riduzione del 40% sulle accise pagate da chi produce meno di 10mila ettolitri annui, con un risparmio di circa 20 centesimi di euro per ogni litro prodotto. «Una notizia estremamente positiva – spiega Confartigianato Ravenna – per tante piccole realtà produttive, che da oggi pagheranno le accise al momento dell’immissione sul mercato dei prodotti e non più durante il processo di fermentazione della birra, come avvenuto fino ad oggi. Una possibilità che può essere comunque mantenuta a richiesta degli imprenditori e un risultato importante che farà felici i piccoli produttori e i tanti appassionati di birra artigianale».

I numeri

Fresche, autentiche e dal sapore unico: negli ultimi anni è cresciuto in Emilia-Romagna il numero dei birrifici artigianali. Alla fine del 2017, erano 112, tredici in più dell’anno precedente quando i produttori artigianali di birra erano 99 e più del triplo rispetto a cinque anni fa quando erano solo una trentina. Un settore che in molti casi dà lavoro a giovani under 35.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.