Arrampicata: Ludovico Fossali (Carchidio Strocchi) quinto in Coppa del Mondo

Giovani arrampicatori faentini crescono, tanto da poter già competere con i campioni affermati del mondo. E’ il caso per esempio di Ludovico Fossali, 19 anni originario di Trento ma legato alla Carchidio Strocchi di Faenza, che alla Coppa del Mondo di Speed in Francia ha ottenuto un ottimo quinto posto, superato solo dal fortissimo campione ceco Hroza, secondo nel ranking mondiale. E’ dunque un bilancio positivo quello registrato dagli atleti Carchidio Strocchi in Francia nella Coppa del Mondo Speed. Archiviate le prove giovanili, gli arrampicatori della squadra faentina impegnati con la nazionale maggiore (ben quattro atleti su un totale di dieci della spedizione azzurra) dimostrano di sapersi far valere anche a livello assoluto nella disciplina dove la città manfreda propone un vivaio di atleti di tutto rispetto.

Ludovico Fossali: miglior risultato italiano dell’anno

A Chamonix (Francia) Ludovico Fossali ha centrato un eccellente quinto posto dopo aver combattuto nelle finali a eliminazione diretta col fortissimo Hroza, campione Ceco secondo nella classifica mondiale. Partito veloce, fino all’ultimo il “Ludo”, come viene soprannominato dall’associazione, ha condotto la gara in testa e solo un’incertezza nel lancio finale al pulsante d’arrivo lo ha privato della successiva lotta per il podio. Il valore della prestazione, miglior risultato italiano dell’anno, è incrementato dal fatto che Fossali ha solo 19 anni ed è stato l’unico atleta di categoria giovanile ad aver centrato la finale.

Buone prestazioni sono arrivate anche dagli altri tre faentini della spedizione: 28° Stanislao Zama che però ha mostrato ampi margini di miglioramento, 23a Giulia Fossali e 26a Giorga Randi.

Rispondi