Bentini decide al 94′: Faenza corsaro ad Argenta

Conquista i tre punti proprio all’ultimo minuto il Faenza calcio, corsaro per 0-1 ad Argenta grazie a una rete di Bentini che ha approfittato di un errore del portiere granata Piovaccari, uscito a vuoto su un traversone di Lorenzo Franceschini. Un’iniezione di fiducia per la squadra biancoazzurra che era reduce dalla sconfitta casalinga con il Cattolica (che poi ha confermato il suo valore vincendo anche ieri) e si presentava al campo di via Napoli priva di due giocatori fondamentali come Gardenghi e Tosi, oltre che Alessandro Albonetti, fermato da una indisposizione poco prima del match e ben sostituito dal giovane Venturelli.

Per il Faenza calcio il riscatto dopo la sconfitta col Cattolica

La squadra manfreda ha messo in campo ben sette fuori quota di cui cinque classe 2000, ma non ha avuto timori reverenziali e ha tenuto bene agli attacchi dei ferraresi chiudendo gli spazi e giocando una partita perfetta a livello difensivo. I granata ferraresi iniziavano subito a premere e Brandolini è stato il primo ad avvicinarsi al gol con un pallonetto dalla tre quarti. Il primo tempo era di marca granata che sfioravano la rete con Pagani che al 36’ trovava la opposizione di Calderoni, tra i migliori in campo, su calcio di punizione. La prima opportunità per i giocatori di mister Fulvio Assirelli era firmata da Malo che, all’inizio del secondo tempo, lasciava partire un tiro parato con qualche apprensione da Piovaccari. La replica dell’Argentana era di Formigoni che sugli sviluppi di azione da corner dalla lunetta trovava di controbalzo lo spiraglio giusto, ma Calderoni diceva di no con un grande intervento.

Mister Assirelli: “Gara equilibrata, questo è il calcio”

La gara non viveva più grandi sussulti fino all’espulsione per doppia ammonizione di Alberi che dava superiorità numerica e coraggio al Faenza che ci provava fino a trovare la rete al 49’ della ripresa con Bentini bravo a trovarsi al punto giusto e a insaccare il pallone non controllato da Piovaccari. «Senza dubbio l’Argentana ha avuto maggiore possesso palla – afferma nel post partita mister Fulvio Assirelli – ma siamo riusciti a essere molto bravi e in partita nonostante assenze importanti . I ragazzi sono stati ordinati e vogliosi di far bene. Il pareggio sarebbe stato giusto ma questo è il calcio che a volte prende e a volte dà». Domenica 23 settembre il Faenza è atteso alla conferma in casa contro l’ostica formazione bolognese del Granamica, uscita vittoriosa 1-0 dal match con il Sanpaimola.

Argentana – Faenza 0-1

Argentana: Piovaccari, Brandolini, Albonetti, Di Domenico (30’st Fabris), Alberi, Amadori, Formigoni, Minghetti (28’st Frighi), Protti (40’st Melloni), Senese. A disp. Santopolo, Scrivano, Crimi, Reitano, Salvigni. All. Rambaldi.
Faenza: Calderoni, Venturelli (28’st Bentini), Fantinelli, Bertoni (17’st Savioni), Gavelli, De Luca Franceschini, Missiroli, Salazar (18’st Navarro), Lanzoni G. (30’st Teleman), Malo. A disp. Tassinari, Albonetti, P. Lanzoni. All. Assirelli.
Arbitro: Guitaldi di Cesena
Rete: 49’ st Bentini.
Note: espulso al 37’st Alberi
Ammoniti: Amadori, Melloni, Senese e Venturelli

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.