Bruno Neri: arriva un manto erboso da “serie A”

Il Faenza il prossimo anno torna in Eccellenza, ma il campo da gioco “vede” già la Serie A. Per le prossime tre stagioni sportive ad occuparsi del manto erboso dello stadio Bruno Neri sarà Green Power Service di Vergato, azienda in provincia di Bologna che si occupa anche dei campi di gioco di società di Serie A. Andata agli archivi la 60esima edizione del Palio del Niballo, la Cooperativa dei Manfredi che vede associati i cinque Rioni faentini si è dedicata al ripristino del prato dello stadio “Bruno Neri”, impianto di proprietà del Comune di cui ha la gestione. Per potere consegnare ai piedi dei giocatori un terreno nelle migliori condizioni possibili, la Cooperativa e il Faenza Calcio hanno scelto in comune accordo una ditta di professionisti del settore che sta ripristinando il manto erboso e lo terrà costantemente curato per i prossimi tre anni.

Green Power: contratto di 3 anni

«E’ un importante salto di qualità che ci porterà ad avere in condizioni ottimali il prato del Bruno Neri per le partite del Faenza, che è riapprodato nella massima categoria regionale, e per eventi che intendiamo programmare fino al Palio 2017 – dice Luciano Dal Borgo, presidente della Cooperativa dei Manfredi -. Siamo certi che Green Power Service risolverà prontamente anche quei problemi che si possono eventualmente riscontrare in un manto erboso anche a causa del clima bizzarro».

“Un Bruno Neri in buone condizioni aiuta i risultati”

Niente erba artificiale infatti allo stadio comunale in cui è ormai stata completata l’opera di ripristino in particolare sui tracciati delle piste dove hanno corso i cavalli durante il Palio. Sulla superficie verde di circa 8mila metri quadrati Green Power ha effettuato il livellamento, la semina e la concimazione; è poi previsto un trattamento per prevenire le malattie fungine.

«Il ‘Bruno Neri’ è la nostra casa – commenta Gian Andrea Missiroli, general manager del Faenza Calcio – e qui dovremo onorare al meglio il ritorno della prima squadra nel campionato di Eccellenza che si annuncia molto impegnativo. Oltre al sostegno dei tifosi, un campo di gioco in perfette condizioni ci aiuterà a ottenere buoni risultati».

Rispondi