Giovanni Mingazzini vince il premio ‘Una vita per lo sport 2018’

Una grande festa per celebrare lo sport della città. Sabato 22 settembre 2018, con inizio alle ore 16.30, in piazza del Popolo, a Faenza, è programmata la cerimonia di consegna del “Premio all’Atleta” e di quello “Una vita per lo sport” per il 2018. Alla manifestazione, organizzata dall’assessorato allo Sport del Comune di Faenza, interverranno, oltre agli atleti premiati, rappresentanti di tutte le società sportive del nostro territorio. I premi saranno consegnati dal sindaco Giovanni Malpezzi, dall’assessore allo sport Claudia Zivieri, dalla consigliera regionale Manuela Rontini, dal presidente regionale Coni Umberto Suprani e dai rappresentanti delle tre associazioni faentine – Rotary Club, Lions Club e Panathlon – che hanno messo a disposizione i premi e ai quali va il ringraziamento dell’Amministrazione comunale. Condurrà la giornata Maurizio Marchesi, giornalista e conduttore di programmi sportivi televisivi.

Giovanni Mingazzini è Una vita per lo sport 2018

L’ambito riconoscimento “Una vita per lo sport”, istituito nel 1990 per premiare quei personaggi e dirigenti faentini particolarmente distintisi per impegno e passione in ambito sportivo, sarà assegnato per il 2018 a Giovanni Mingazzini. Figura molto conosciuta in città, Mingazzini è dal 2011 presidente della Pallavolo Faenza e consigliere e membro dei probiviri della 100 Km del Passatore. Ha inoltre ricoperto, a partire dai primi anni Settanta, molti altri incarichi in ambito sportivo. E’ stato, fra gli altri vicepresidente nel 1974 e ’75 della società di nuoto Rarinantes Faventia, presidente della Libertas Cisa atletica leggera dal 1977 al 1983, dell’Omsa basket dal 1987 al 1990 (anni in cui la squadra arrivò dall’A2 ai play off di A1), vice presidente e responsabile del settore giovanile del Ravenna calcio, in serie B, dal 1996 al 1999, presidente della Fipav provinciale Ravenna dal 2012 al 2016, nonchè socio fondatore, nel 1991, del Golf club Faenza e del Panathlon Faenza. Nel 2018 è stato inoltre premiato dal con la Stella di Bronzo al merito sportivo per l’anno 2017. Il premio Una vita per lo sport  è offerto dal Panathlon Club Faenza.

Premio all’atleta: 14 giovani protagonisti dello sport faentino

Sono invece 14 gli sportivi ai quali sarà assegnato il premio all’atleta per i risultati conseguiti nel 2018, più tre squadre. Si tratta dei campioni italiani di arrampicata under 16, under 18 e under 20, rispettivamente Erica Piscopo, Giovanni Placci e Gabriele Randi; dei lottatori Abraham De Jiesius Conyedo Ruano, Clevis Lumci, Nicola Menghetti, Daniel Dimitrov Pramatarov e Enrica Rinaldi; Alessio Montanari (cinofilia), Massimo dalla Casa (tiro a segno), Michele Busa (nuoto), Serena Soglia (pallacanestro), Carlotta Ragazzini (tennis da tavolo) e Raffaele Rampino, sbandieratore del rione Rosso vincitore della gara di singolo nei Campionati italiani sbandieratori e musici svoltisi nei giorni scorsi a Ferrara.
Le tre squadre premiate sono la squadra femminile del Faenza Basket Project, vincitrice dei play off di A2, poi sconfitta nella finale per accedere al campionato di A1, la A.s.d. Handball Faenza, vincitrice del girone C del campionato nazionale A2 di pallamano, e la squadra femminile del C.A. Faenza Tennis, seconda classificata nel campionato italiano di serie A1.

Festa dello sport: il ricordo di Luca Filipponi

Dopo i premi agli atleti saranno consegnati dall’assessore allo sport Claudia Zivieri due targhe alla memoria a Luca Filipponi, ex giocatore di basket e istruttore di pallacanestro delle formazioni giovanili del Faenza Futura basket, scomparso nei mesi scorsi, e ad Antonio Taroni, dirigente del Centro Sub Nuoto club 2000 Faenza, vittima di un tragico incidente subacqueo il 30 settembre dello scorso anno a Otranto.
La giornata prevede, infine, la consegna di ben 57 diplomi di merito sportivo a singoli atleti, 11 alle squadre, e 7 menzioni ai singoli atleti e dirigenti e 5 alle squadre, per risultati ottenuti o impegno profuso nella loro attività.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.