Arena Cinema Europa di Faenza: il 4 luglio parte la rassegna 2020

Quaranta serate di cinema per continuare a essere una comunità che si incontra, riflette e si diverte assieme. Partirà sabato 4 luglio 2020 con la proiezione del film “L’ufficiale e la spia” la rassegna cinematografica dell’Arena-Cinema Europa di Faenza (corso Europa, 79), realizzata a tempo di record dopo aver recepito le norme anti-Covid per garantire al meglio la visione in sicurezza a tutti gli spettatori. «Il desiderio che ha fatto sì che portassimo avanti questo impegno – spiega don Marco Ferrini, curatore della rassegna – è stata l’idea che la vita avanti e il voler continuare a proporre questo spazio di incontro alla nostra comunità. Ci sono state tante fatiche in più da mettere in conto per la realizzazione della rassegna, ma valeva la pena garantire questa proposta per la città, rispettando tutte le norme di sicurezza. Il cinema Arena Europa vuole fare questo: essere un centro di cultura e d’incontro offrendo occasioni di riflessione e socializzazione, tenendo attivo un senso di comunità. Non è scontato vedere tante persone spendere il proprio tempo nel periodo estivo e i parrocchiani hanno risposto bene a questo impegno». L’apertura della biglietteria dell’Arena Cinema Europa è alle ore 20.30 con inizio proiezioni previsto a luglio alle 21.30 e ad agosto alle 21.15.

Don Marco Ferrini: “Abbiamo voluto continuare a proporre questo spazio alla città, dando il segnale che la vita va avanti”

Anche nell’estate del Covid-19, dunque, saranno garantite le proiezioni dell’Arena Cinema Europa, che arriveranno fino al 30 agosto. «Abbiamo dovuto riallestire la posizione delle sedute per continuare a garantire la presenza di 99 posti – spiega don Marco – Inoltre è stato fatto un gran lavoro per la formazione degli operatori e dei volontari, sia in termini di antincendio sia in termini di Covid-19». Come da tradizione, la rassegna è in particolare rivolta a un pubblico di famiglie e bambini, ma non mancano film rivolti a diversi tipi di spettatori, spaziando dai film d’autore alle visioni di film musicati dal vivo, esperimento già realizzato con successo nello scorso anno. E poi non mancheranno laboratori ed eventi collaterali per valorizzare ancora di più la proposta cinematografica.

«A causa del cambio delle normative delle ultime settimane, la programmazione è stata messa in piedi molto velocemente e, per quanto possibile, abbiamo cercato di adeguarci alle altre proposte della città. Tra gli appuntamenti che vorrei segnalare, consiglio l’anteprima nazionale del film “Corpus Christi” martedì 21 luglio. Si tratta di un film polacco di Jan Komasa che ho visto al festival di Venezia e che è ispirato a due episodi di cronaca realmente avvenuti. Racconta di un giovane dal passato turbolento che si è finto prete ed è andato a vivere in una parrocchia per due anni spacciandosi come tale: ne viene fuori un racconto dalla grande forza narrativa e profetica. Consiglio poi anche l’anteprima nazionale di “Un divano a Tunisi” lunedì 20 luglio e “Favolacce” lunedì 6 luglio». Continuerà anche la collaborazione con l’associazione Filò che proporrà riflessioni filosofiche precedenti o seguenti la visione del film “Joker” (giovedì 9 luglio) e “Border: creature di confine” (lunedì 10 agosto).

Foto di copertina di repertorio

Arena Cinema Europa: il programma

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.