Alice Balducci vince il Torneo di Orvieto, parteciperà agli Internazionali d’Italia

Arrivano le prime soddisfazioni stagionali per le ragazze della squadra di A1 Femminile del Tennis Club Faenza. Domenica 11 marzo 2018, Alice Balducci (a destra nella foto, ndr) ha vinto il Torneo Open Bnl di Orvieto, valevole per l’accesso alle qualificazioni degli Internazionali d’Italia. In finale Balducci ha battuto Chiara Mendo 6-3 6-3. In precedenza aveva superato al primo turno Jessica Bertoldo 2-6 7-6 6-2, poi nei quarti Alice Mazzola 4-6 6-1 6-1, e in semifinale Claudia Giovine 7-6 7-6. «E’ stato un fine settimana molto impegnativo – racconta Alice – Ho giocato più di nove ore in quattro giorni. Nelle prime due partite non trovavo tanto il feeling con la palla, poi dalla semifinale contro Giovine ho iniziato a esprimere il mio tennis migliore, vincendola in due set, cosi come ho fatto in finale. Sono soddisfatta perché alla prima occasione sono riuscita a centrare l’obiettivo del Foro Italico. Fra una settimana andrò a fare il torneo di Bari per centrare lo stesso obiettivo anche in doppio, in coppia con Corinna Dentoni».

Le prime dichiarazioni della venezuelana Andrea Gamiz

Intanto dal Sudamerica arrivano le prime parole della neo-faentina Andrea Gamiz, la venezuelana tesserata dal circolo di via Medaglie d’Oro per il prossimo campionato di Serie A1. «Non conosco molto il campionato italiano, però mi ha sempre intrigato giocarlo – dice Andrea – Spero di poter dare un buon apporto alla squadra di Faenza. Nei prossimi mesi proverò a entrare nei più grandi tornei Wta e a migliorare il mio ranking, per essere al massimo per il campionato italiano a fine anno». Nelle ultime settimane Gamiz ha già rosicchiato qualche posizione, arrivando al numero 248 al mondo nel singolo e 187 nel doppio. Attualmente Andrea sta disputando alcuni tornei Itf da 25mila dollari in Sudamerica. Dopo aver partecipato ai tornei brasiliani di Curitiba e San Paolo (in quest’ultimo è giunta ai quarti di finale), questa settimana è impegnata in Messico ad Irapuato.

Rispondi