È di Nicola Bobbo il manifesto 2020 della 100 km

Un’immagine capace di raccontare al primo sguardo il valore di una delle gare podistiche più belle del mondo. La commissione incaricata di scegliere il Manifesto per l’anno 2020 della 100 km del Passatore, riunitasi lunedì 25 marzo 2019 all’Istituto Persolino Strocchi di Faenza, ha decretato le prime tre opere classificate selezionando quale vincitrice il lavoro di Nicola Bobbo (5^A percorso grafico). La giuria, composta dai professori Francesco Neri, Mariana Fassio e Antonella Prencipe dell’Istituto Persolino Strocchi, da Tatiana Khitrova e Mirko Cavina dell’associazione 100 km del Passatore e da Laura Zavalloni (chiamata in qualità di esperto esterno nominato dall’associazione), in seguito ad attente valutazioni, ha scelto l’elaborato di Nicola Bobbo  come immagine del futuro manifesto. A convincere la giuria l’interessante connubio tra immagine e tipografia che si valorizzano a vicenda, dando vita a un’immagine impattante ed elegante. Seconda classificata l’opera di Roberto Vecchio (5^A grafico): una interessante composizione che gioca sulla geometria e sulla composizione in stile futurista. A chiudere il ‘podio’ l’opera di Sara Luccarini (5^B grafico), la cui immagine rimane classica ma, al contempo, presentando un buon ordine formale e un attento uso della tipografia.

Tutto pronto intanto per l’edizione 2019 della 100 km del Passatore

Si ricorda che, le opere degli studenti, sono state esposte al centro commerciale le Maioliche di Faenza dal 16 al 23 marzo 2019, essendo tuttora visibili sulla pagina Facebook del ‘Passatore’: La 47esima edizione della 100 Km del Passatore, in programma il 25-26 maggio 2019, già valevole quale campionato italiano Fidal 100 km su strada, assoluto e master, sarà ufficialmente anche campionato nazionale croato come accaduto nell’edizione 2015 della Cento. «Siamo molto felici ed entusiasti che la Super Maratona di 100 km sia stata inserita nel 47^ Passatore – ha dichiarato la Federazione croata, aggiungendo – Stiamo parlando di un percorso e di una corsa spettacolare, garantita dall’immancabile ed infaticabile organizzazione della 100 km del Passatore».

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.