A Faenza un workshop teatrale con il comico Domenico Lannutti

I principi del clown, i segreti dell’umorismo, le migliori tecniche della comunicazione verbale e non verbale. Sono questi alcuni dei temi che verranno trattati dal comico Domenico Lannutti nel laboratorio teatrale organizzato dall’associazione culturale Fatti d’Arte. Le lezioni si terranno domenica 22 e domenica 29 gennaio a Faenza, al Centro civico centro sud (via Canal Grande, 48) per un totale di 16 ore di lezione complessive. Il workshop in entrambe le giornate avrà come orario dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 19. Questo appuntamento rappresenta il terzo di tre stage teatrali organizzati da Fatti d’Arte: il prossimo sarà con Alessandra Cortesi a febbraio.

Una cassetta degli attrezzi per imparare a “essere comici”

Domenico Lannutti negli anni ha creato un metodo di lavoro per aiutare chiunque a scoprire e approfondire la propria potenzialità comica e la propria maschera individuale comica. L’obiettivo è quello di fornire una serie di strumenti, tecniche e meccanismi per generare la risata, una sorta di cassetta degli attrezzi che può essere utile in qualsiasi forma di spettacolo e comunicazione: teatro comico, cabaret, teatro di strada, conferenze, comicoterapia, scrittura, vendita, presentazioni, benessere individuale. L’atmosfera del laboratorio è volutamente ludica e giocosa per permettere a ognuno di esprimersi senza inibizioni. Si aiuterà l’allievo a scoprire la propria “maschera” comica individuale e a metterla in relazione con quelle degli altri. Il laboratorio garantisce una solida base sulla quale costruire un’affascinante ricerca.

Il teatro di Domenico Lannutti

Attore, comico, mago, insegnante, autore, regista e formatore: sono questi i tanti “volti” di Domenico Lannutti. Parallelamente all’ attività teatrale e di spettacolo, Domenico Lannutti svolge anche un’intensa attività pedagogica. Negli anni ha collaborato con l’università di Bologna in direzione aziendale e in gestione di organizzazioni culturali, corsi magistrali di letteratura teatrale italiana e laboratorio di drammaturgia.

Per informazioni (il workshop ha un numero limitato di posti): 370 338 4441

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *