Tiziano Cericola (Rinnovare Faenza) lascia Forza Italia

Tiziano Cericola (Rinnovare Faenza) dà le dimissioni da Forza Italia per divergenze con il coordinatore regionale Palmizio. L’annuncio è stato dato mercoledì 18 ottobre 2017 tramite la pagina Facebook della lista civica “Rinnovare Faenza” di cui è rappresentante nel consiglio comunale. «Informo tutti gli amici e i simpatizzanti della lista civica Rinnovare Faenza – scrive Tiziano Cericola sui social – che ho dato le dimissioni dal movimento politico Forza Italia per divergenze di opinione con il coordinatore regionale onorevole Palmizio e con la sua segreteria. Resto ovviamente consigliere comunale del centro destra moderato. Appena possibile – conclude la nota di Tiziano Cericola – provvederò a togliere dal logo di Rinnovare Faenza il simbolo di Forza Italia».

Tiziano Cericola candidato sindaco nel 2015, ottenne il 3,97%

Nato a Mirandola (Mo) l’11 settembre 1958, residente a Faenza, Tiziano Cericola è dottore commercialista. Alle elezioni amministrative faentine nel 2015 si è candidato con la sua lista civica Rinnovare Faenza, appoggiato – tra gli altri – da Forza Italia, Popolari per l’Italia, Fratelli d’Italia, Nuovo Psi. I risultati delle elezioni faentine lo hanno portato in consiglio comunale con 1.018 voti (3,97%). Negli scorsi mesi, intervistato da Buonsenso@Faenza, ha approfondito diversi temi sull’amministrazione della città: il referendum dello scorso 4 dicembre, lo stato della scuola media Europa, le prospettive della Faenza del futuro e il suo ruolo all’interno dell’Unione dei Comuni.

 

 

Rispondi