Standing ovation per Daniele Ravagli, il Niballo 2017 è Giallo

Man ich mach”, “faccio quello che posso”: questo il motto del Rione Giallo e il cavaliere del rione di Porta Ponte, assieme al suo destriero, sono stati certamente ripagati del fatto di aver fatto del loro meglio. Daniele Ravagli conquista con pieno merito domenica 25 giugno la 61esima edizione del Palio del Niballo, riportando il successo nel proprio rione quattro anni dopo la vittoria ottenuta nel 2013. Una grande prestazione per il fantino, conclusa con la vittoria di otto scudi su otto e mai messa veramente in discussione. La classifica finale recita: Rione Giallo 8 scudi, Rione Verde 4 scudi, Rione Nero 3 scudi, Rione Rosso 3 scudi, Borgo Durbecco 1 scudo.

Un Niballo 2017 segnato già fin dalle prime 4 tornate

Un successo le cui fondamenta sono state poste fin da subito, con un poker di vittorie ottenute già nella prima serie di tornate. Decisiva in queste prime sfide la vittoria del Giallo nello scontro diretto con il favorito al titolo, Valentino Medori, con Daniele Ravagli che conquista lo scudo dopo l’errore del fantino del Rione Rosso. Importante anche la vittoria, nella terza serie di tornate sul Rione Verde guidato da Marco Diafaldi, chiamato all’ultimo per sostituire Massimo Gubbini ma per nulla a disagio nello scendere in pista, tanto da ottenere alla fine il secondo posto. La vittoria matematica del Rione Giallo arriva già alla 13esima tornata del Niballo (caso più unico che raro nel Palio di Faenza), con la vittoria del Rione Rosso sul Borgo che esclude, di fatto, Andrea Gorini di Borgo Durbecco – unico pretendente in quel momento capace di poter ancora spodestare Daniele Ravagli – dalla possibilità di vittoria. Nell’ultima tornata disputata e vinta dal fantino del Giallo lo stadio è esploso in una sincera standing ovation. Buona la prova anche del più giovane dei cinque fantini, Matteo Tabanelli, terzo posto e tante prospettive di crescita. Nonostante la giornata negativa, Valentino Medori conferma l’ottimo affiatamento con Usurpatore e arriva sempre primo sul Niballo anche se manca di precisione: sicuramente avrà modo di rifarsi alla prossima giostra. Daniele Ravagli ottiene anche il premio Baravelli per la tornata più veloce con 12’451.

Il Rione Giallo “si rifà” del successo solo sfiorato quest’anno nel corso della Bigorda. Un anno particolarmente felice per Porta Ponte, che ha visto tornare nella propria sede, oltre al Palio, anche la Botte dopo 52 anni.

«Ringrazio in particolare il mio capo scuderia Christian Laghi e la sua famiglia che mi sostiene» ha dichiarato Daniele Ravagli dopo la vittoria su TeleRomagna.

Le tornate del Niballo 2017

Pista di sx Pista di dx Vincitore Tempo
Giallo Nero Giallo 12’552
Giallo Verde Giallo 12’550
Giallo Borgo Giallo 12’675
Giallo Rosso Giallo 12’656
Pista di sx Pista di dx Vincitore Tempo
Nero Verde Verde 12’569
Nero Borgo Borgo 12’727
Nero Rosso nulla
Nero Giallo Giallo 12’535
Pista di sx Pista di dx Vincitore Tempo
Verde Borgo Verde 12’663
Verde Rosso Verde 13’032
Verde Giallo Giallo 12’458
Verde Nero Nero 12’887
Pista di sx Pista di dx Vincitore Tempo
Borgo Rosso Rosso 12’521
Borgo Giallo Giallo 12’542
Borgo Nero Nero 12’842
Borgo Verde Verde 12’869
Pista di sx Pista dx Vincitore Tempo
Rosso Giallo Giallo  12’451
Rosso Nero Nero  12’751
Rosso Verde Rosso  12’811
Rosso Borgo Rosso  13’444

Chi è Daniele Ravagli

Daniele Ravagli – Rione Giallo

Avevano già scritto a modo loro la storia del rione di Porta Ponte, ma non hanno voluto fermarsi ai successi degli anni scorsi. I vincitori del Palio di Faenza 2017 sono stati ancora una volta Daniele Ravagli e Nanbo King. Daniele Ravagli, 31 anni, disegnatore meccanico, era indicato come l’antagonista principale del fantino del Rione Rosso. Nel suo palmares vantava già due vittorie nella Bigorda d’Oro (2008, 2009) e una storica nel Niballo, a cui aveva riportato al Giallo il palio dopo un lungo digiuno nel 2013 (la vittoria del 2011 gli fu revocata per squalifica).

Rispondi