ROCKIN’ THE 13th – Intervista ai PNG

In un precedente articolo vi abbiamo parlato del Rockin the 13th, evento musicale che andrà in scena al Cca Lughé venerdì 13 novembre. Oggi cominceremo ad entrare più nel dettaglio delle band che si esibiranno facendovi conoscere i Painting Noise on the Ground, alternative rock band proveniente da Udine!

painting 3

 

Painting noise on the ground: cosa c’è dietro questo nome?

Ciao a tutti! Questo nome nasce da diverse nostre passioni, il genere musicale e la definizione di quello che la band vuole trasmettere.

È da molto che suonate insieme?

La band si è formata il 13 marzo 2010 e il 13 novembre 2013 è uscito il primo album “Welcome to Reality”… come noterai quindi proprio a Lugo festeggeremo 2 anni dall’uscita dell’album d’esordio!

Qual è la formazione della band?

Siamo in cinque: Luca Matthew alla voce, Alberto e Max alle chitarre, Michele al basso e Michele alla batteria

painting2Cinque! Quindi immagino che ci siano parecchi gusti musicali in ballo, a proposito di questo: chi o cosa ha influenzato la vostra musica?

Questa è una domanda che ci piace ricevere soprattutto per quello che proponiamo con il nuovo album e che vi faremo ascoltare a Lugo! Se guardi il logo PNG sulla nostra pagina facebook vedi le tre lettere su uno sfondo di un dipinto con “macchie” dei colori che ci rappresentano: il rosso, il verde, l’arancione, l’azzurro e il giallo. Ognuno di questi colori rappresenta appunto un elemento della band e il dipinto mostra il mescolarsi delle culture ed esperienze musicali di tutti noi. Per rispondere quindi alla tua domanda…talmente tanti gruppi e artisti che sarebbe impossibile elencarli tutti!

Ecco una domanda che volevo assolutamente farvi, visto che ne avete appena parlato, mi sembra il momento giusto: perché vi identificate con dei colori?

Avere il nome di una band che inizia con “Painting” e poi giocare solamente con il bianco, nero e grigio del primo album risultava strano! In realtà il tutto è stato fatto in funzione di quel primo progetto d’esordio perché esso non poteva essere che così…vi consigliamo di dargli un ascolto e capirete…quello era un album “da colorare”. Oggi invece per il nuovo album in uscita proponiamo già dei brani “colorati”…l’intero album infatti non segue più un concetto come il primo ma spazia in diversi arrangiamenti musicali…mantiene i nostri “dogmi” artistici ma le caratteristiche differenti di ogni brano sono evidenti, questo è merito di quelle diverse culture ed esperienze personali di cui ti parlavamo prima!

 Quindi chi ha scelto i colori?

Le scelte sono state condivise insieme durante un accesissimo briefing! Nessuno è tornato intero a casa quel giorno! Ahahahah!

 Torniamo alla musica: chi scrive i pezzi?

La band al suo completo è autrice di ogni singolo brano con idee e intuizioni che arrivano sempre da tutti!

Qual è stato il percorso musicale di ognuno di voi, considerando le diverse influenze di cui mi parlavi prima?

Non vorremmo annoiare i lettori per cui diciamo che a parte Luca che arriva da esperienze da solista tutti gli altri vengono da varie esperienze con band proprie o cover-band.

Cosa ascoltate in questo momento?

Penso che ognuno di noi ti risponderebbe una cosa diversa! Ed è questo il bello di questa band. Quello che è certo è che tutti noi ci facciamo un po’ di braining-wash ogni giorno con i nostri brani!

È da molto che suonate insieme, immagino che abbiate fatto molti live …

Non saprei contarteli dal 2010 a oggi sinceramente! Abbiamo girato il triveneto cercando di regalare uno show di qualità al pubblico e cercando di trasmettere le nostre emozioni. Tutti i nostri testi sono scritti per essere interpretati e non sono personali così ogni ascoltatore può immedesimarsi in essi e questa è la nostra intenzione principale sia durante i live che nell’ascolto del cd.

C’è un live che vi è piaciuto di più?

Suonare all’Arena Alpe Adria a Lignano penso sia stata una delle date da ricordare…soprattutto perché è sempre difficile avere a disposizione palchi di quelle dimensioni e calcati da artisti internazionali. Per chi non lo sapesse infatti negli anni 90 il Festivalbar faceva tappa annualmente all’Arena e tutt’oggi durante il periodo estivo gli artisti nazionali e internazionali fanno tappa lì per i loro tour!

I PNG suoneranno venerdì 13 novembre al "Cca Lughè" nell'ambito del Rockin' the 13th
I PNG suoneranno venerdì 13 novembre al “Cca Lughè” nell’ambito del Rockin’ the 13th

Cosa vi aspettate invece dalla vostra esperienza a Lugo?

Spero che sia il pubblico ad aspettarsi qualcosa da noi…siamo noi ad esibirci e quindi a voler divulgare la nostra musica! Ci aspettiamo solo che il pubblico ascolti e ci dia una chance…tocca a noi poi prendercela!

Progetti in cantiere, una volta tornati in quel di Udine?

Beh, come ampiamente anticipato nelle precedenti domande … il secondo album! Possiamo facilmente prevedere che la data di uscita sarà nel 2016 e difficilmente all’inizio in quanto in questi ultimi mesi ci stiamo dedicando ai live e non saremo sicuramente in studio.

Cosa pensate della musica underground in Italia?

Sottovalutata come tante arti underground del nostro paese… sia da chi dovrebbe produrla ma a volte anche da chi vuole lanciarsi in questo mondo e farsi produrre.

Oltre ai classici live, partecipate a contest? E, nel caso, come stanno andando?

A volte abbiamo partecipato a contest e abbiamo ottenuto qualche premio anche se la soddisfazione come al solito arriva dal fatto che gente nuova ti ascolta e ti chiede informazioni, compra il tuo cd e ti comincia a seguire…un titolo o un trofeo in più in bacheca come quello vinto qualche giorno fa non ci regala pubblico e fan, che sono poi coloro che ci ascoltano davvero, quindi sono molto più gratificanti i live e le persone che vengono da noi dopo di questi…noi finito il concerto siamo lì a disposizione!

 Bene, l’intervista è finita, volete salutare i nostri lettori?

Ciao a tutti, ci vediamo sicuramente il 13 novembre al Lughé, non mancate!

A cura di Cristina Checcatello

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

IL SITO WEB DEI PNG

IL VIDEO UFFICIALE DI “NO HIDIN’ PLACES”

 

 

Rispondi