Postrivoro Faenza, nuova tappa da Aribnb: lancerà il network GastroPilgrims

Una rete di gastro-fanatici, chef, sommelier e mixologists da tutto il mondo, con base in Romagna, che crea e anima esperienze uniche legate al convivio e al food. Sono questi gli ingredienti alla base di GastroPilgrims, il network nato da “​Postrivoro​” a Faenza che verrà lanciato ufficialmente il 2 febbraio 2018 nella sede del colosso della sharing-economy Aribnb a S.Francisco, che già da qualche anno si è interessato alla food experience proposta dalla realtà faentina.

Postrivoro, la food experience che si nutre di storie

Postrivoro rappresenta l’evento gastronomico più sovversivo in circolazione che da sei anni mette insieme oltre 80 persone tra chef, sommelier e amanti della tavola provenienti da ogni continente. Il Postrivoro nasce dall’idea di creare uno spazio dedicato all’opera, ai pensieri e alle intenzioni di giovani chef che facciano parte di importanti ristoranti europei o in procinto di aprire il loro proprio ristorante o che lo abbiano appena aperto. Il Postrivoro sorge al tramonto del sabato e si dissipa al tramonto della domenica: una cena e un pranzo per un unico tavolo da venti persone con un ecosistema chiuso e autosufficiente, si prende completamente cura dei propri ospiti senza lasciar loro dubbi o scelte.

GastroPilgrims: il 2 febbraio 2018 il lancio nella sede di Airbnb

Nell’ambito di GastroPilgrims, come in un serial televisivo, gli eventi si susseguono senza un’area geografica definita perché la loro tavola imbandita è il pianeta. Ogni volta i pellegrini del gusto creano pattern unici e irripetibili. Airbnb ha chiesto ai Gastropilgrims di scovare le esperienze internazionali più innovative e coinvolgenti nell’ambito food e hospitality per inserirle nella nuova piattaforma Airbnb chiamata Trips, che propone nuovi modi di viaggiare ed esplorare attraverso lo spazio e il tempo. L’evento del 2 febbraio presso la sede di Airbnb a San Francisco celebra così questa unione e proporrà a 50 ospiti del settore food&wine, media e hospitality californiani una serata unica e sorprendente in cui le storie del cibo diventano più che mai nomadi percorrendo ricette su una tavola imbandita da rimanere senza fiato. Motto della serata sarà la migrazione tra persone, passioni e luoghi, temi che i (Gastro)Pilgrims vivono direttamente sulla loro pelle.

GastroPilgrims, video teaser

L’evento del 2 febbraio è a supporto della charity ​Kitchen Table Advisors un’associazione no-profit che sostiene piccoli produttori locali di San Francisco attraverso l’asta di beneficenza ​Grazing​. L’evento sarà studiato e allestito secondo i cardini e sulla spinta propulsiva del Postrivoro, ma anche sull’’esperienza maturata anno scorso, sempre presso Airbnb, quando i GastroPilgrims hanno partecipato al lancio nella celebre piattaforma americana delle ​esperienze, nel novembre 2016.

Da Faenza negli States, food, arte e architettura per creare un’atmosfera immersiva

Il gruppo romagnolo dei Gastropilgrims partirà tra pochi giorni alla volta di San Francisco, insieme ai due chef italiani Valeria Mosca e Paolo Meneguz, e ad aspettarli ci saranno l’artista faentino ​Nero/Alessandro Neretti​ con la sua “Artistic Residency” che collaborerà con l’architetto ​Andrea Montesi e lo Studio Bartoletti & Cicognani di Faenza decorando e allestendo lo spazio interno di Airbnb.

Tra gli chefs e i sommelier coinvolti Paolo Meneguz, Valeria Mosca, JC Redon, Chris Marchino, Matthew Kaner. «L’evento avrà luogo venerdì 2 febbraio, dalle 19 alle 22.30 ora americana e metterà in scena tre Experience Hosts da diversi paesi – ha affermato McKenzie Phelan, Global culinari operation coordinator di Airbnb – Inviteremo altri Hosts di Airbnb e i personaggi piu importanti dell’hospitality californiani, ma vogliamo che tutti vivano i valori di Gastropilgrims: coinvolgimento, sana baldoria e spirito di squadra​». Partner dell’iniziativa sono A​ndrea Montesi​ and ​Bartoletti & Cicognani Design Studio​, O​vveroNero​,​ C​ineFood​, CrowdFooding​, W​ood*ing Wild Food Lab​, R​istorante FRE,​ ​Digicer​, K​ itchenTown,​ T​reasure8​, Kitchen Table Advisors,​ ​Bronson Produzioni​ e ​Ente Ceramiche Faenza.​

Rispondi