Niballo: dall’araldo alla dama ecco i premiati del corteo storico

E’ Ginevra Liverani a conquistare il prestigioso premio del Liocorno come miglior figura femminile. Nel corso della sfilata di domenica 24 giugno la Deputazione del Palio ha assegnato alla dama del rione di Porta Montanara. Il premio è assegnato alla dama per l’ «eleganza del portamento, per la sobrietà e signorilità, per l’acconciatura che esalta la bellezza del volto». Ginevra Liverani vince così l’opera realizzata quest’anno dal grande artista Ivo Sassi.

La dama del Rione Verde, Ginevra Liverani.

Chi è Ginevra Liverani, dama del Rione Verde

Ginevra Liverani è figlia d’arte, in quanto il padre Massimo è stato prima sbandieratore di buona levatura, e ora è Vice Capo Rione e responsabile delle scuderie di Porta Montanara. Ginevra, che ha già impersonato la dama della Bigorda nel 2011, attualmente è impegnata come insegnante si sostegno presso la scuola Carchidio Strocchi. Si è detta felicissima di impersonare la figura più importante della passeggiata storica del Rione Verde, un sogno che s’è avverato che aspettava da quando era bambina. E ora è arrivato anche il riconoscimento del Liocorno 2018.

Un viaggio nella storia con oltre trecento figuranti: il periodo storico rinascimentale preso in considerazione dalla rievocazione storica del Palio del Niballo va dal 1410, con la signoria di Gian Galeazzo Manfredi a Faenza, fino ad Astorgio III del 1501, quando quest’ultimo venne sconfitto dal duca Valentino, Cesare Borgia.

Miglior figurante del corteo è messer Andrea, notaio del Giallo

Tra i tanti figuranti che hanno animato la sfilata storica, si è aggiudicato il premio messer Andrea Luce, che interpreta il notaio del Rione Giallo. La motivazione della Deputazione del Palio recita «per il nobile portamento e la storicità della figura». Il premio miglior figurante è il riconoscimento più antico del Niballo Palio di Faenza.

Miglior Araldo è Damiano Tinelli del Rione nero

Il nuovo premio dedicato all’araldo, offerto alla memoria di Arrigo Baldini dalla società Baldini group, va a Damiano Tinelli, che ha illustrato al pubblico presente allo stadio Bruno Neri la sfilata del rione di Porta Ravegnana. Il riconoscimento va a Tinelli «per l’esattezza dei riferimenti storici e l’esposizione concisa e ben espressa».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.