Metti un Martedì d’Estate a Faenza: successo di presenze per il terzo appuntamento di luglio

Possono un mercatino diffuso, musica ad ogni angolo di strada e spettacoli di giocoleria essere in grado di animare il centro cittadino quando il fine settimana è ancora lontano? A Faenza la risposta si chiama Martedì d’Estate e il mix di questi ingredienti è stato quello che ha caratterizzato il terzo appuntamento mensile della manifestazione lo scorso 18 luglio. L’iniziativa, organizzata dal Consorzio Faenza C’entro, sta raccogliendo martedì dopo martedì un numero crescente di presenze, grazie ai sempre nuovi eventi che sanno coniugare l’interesse e la curiosità del pubblico cittadino.

 

Giocolieri incantatori in Piazza del Popolo

Si dice che la risata di un bambino sia contagiosa. Lo possono confermare gli spettatori che lo scorso martedì hanno assistito agli spettacoli degli artisti di strada in Piazza del Popolo: un misto di stupore per le acrobazie dei giocolieri si è unito alle risate spontanee dei bambini presenti, seduti in semicerchio con sguardo rapito. Due ore di spettacoli che hanno visto succedersi uno dopo l’altro equilibristi, esperti di evoluzioni circensi e di giochi con il fuoco, regalando al pubblico presente tanta spensieratezza e facendo tornare tutti un po’ bambini. Gli spettacoli sono stati interattivi, privilegiando il coinvolgimento attivo del pubblico. Tutti, bambini e non, hanno risposto con entusiasmo alle richieste degli artisti, creando un clima di spiccata condivisione. Quando sembra che non sia più possibile farci stupire da nulla, ecco che arriva la magia della giocoleria.

Martedì d’estate: il video

Un festival musicale a cielo aperto

Martedì d’Estate è anche sinonimo di mercatini, quelli che affollano Corso Garibaldi, Corso Matteotti e che propongono una vasta scelta di oggetti creativi, degustazioni e prodotti del territorio. Ma non solo. A riempire l’aria con musiche dal sapore d’estate sono anche i concerti dei tanti gruppi che si sono divisi gli angoli della città. Dal Rock al Soul&Jazz, dal Blues alla musica Pop. Ad esibirsi, musicisti e cantanti di ogni età, un divertimento per tutti che sembra essere riuscito nell’intento di aver trovato la giusta formula per coinvolgere un pubblico di giovanissimi e adulti. E come nelle migliori tradizioni del territorio, tante le cene sui tavoli all’aperto, organizzate dagli esercenti cittadini, che all’offerta enograstonomica hanno abbinato anche l’intrattenimento degli spettacoli musicali.

Cibo e musica seduti ai tavoli all’aperto, nelle gelaterie e nei bar per assaporare la stagione estiva, perchè l’estate romagnola non è solo quella della riviera, ma si può star bene e divertirsi anche a due passi dalla collina.

 

Arte, cultura e visite guidate

Accanto agli spettacoli e all’enogastronomia, i Martedì d’Estate faentini non hanno certo dimenticato le loro origini di città d’arte. Oltre a mostre pittoriche e fotografiche, ai laboratori e workshop del Museo Carlo Zauli, spazio anche alle visite guidate alle meraviglie storiche e culturali della città. Dalle Ceramiche Decò del MIC, alla scoperta del Museo del Risorgimento passando per il Museo Diocesano fino alla Casa Museo Raffaele Bendandi con i suoi seminari tematici.

Tante le ragioni per non perdersi il prossimo appuntamento di martedì 25 luglio, che dedicherà gli spazi di Piazza del Popolo alle discipline sportive del territorio, con dimostrazioni e coinvolgimento del pubblico. Un’altra serata dove i protagonisti saranno ancora una volta i bambini con diversi giochi a loro dedicati. E per chi si fosse perso la serata del 18 luglio, ecco una galleria di immagini raccolte tra le vie del centro storico.

 

Rispondi