Faventia: arriva dalla serie A Marco Cavina

Dalla serie A con furore. Il nuovo acquisto del Faventia, il primo dell’era Castellani, è stato ufficializzato giovedì 6 luglio con un comunicato apparso a mezzogiorno sulla pagina facebook dei manfredi. Si tratta di Marco Cavina, ex capitano del Castello che guidò nel 2016 la compagine emiliana alla vittoria del campionato di Serie B proprio contro il Faventia. Un anno e mezzo dopo il “kav”, questo il soprannome del giocatore dai tempi delle giovanili del Bologna Calcio, ritrova le maglie biancoazzurre sulla propria strada, con l’obiettivo, questa volta, di difenderne ed onorarne i colori.

Marco Cavina: nel 2016 affrontò il Faventia col Castello

Per un Cavina che esce – Andrea, trasferitosi a titolo definitivo al Fossolo di Bologna la scorsa settimana – ce n’è uno che entra: Marco, un giocatore di cui si parla un gran bene per via della propria duttilità; infatti il calciatore originario di Castel San Pietro ha dimostrato nel corso degli ultimi anni di poter giocare in tutti i ruoli, una caratteristica molto particolare che ha convinto numerosi club, tra i quali anche alcuni militanti nella massima serie, a farsi avanti per avere il giocatore.
Offerte che sono state “prontamente rifiutate”, come dichiarato dal giocatore, dopo i primi contatti con il vulcanico Ds del Faventia Filippo Merenda e con il nuovo tecnico Max Castellani, i quali dopo aver esplicato approfonditamente il progetto sono riusciti a spuntarla strappando il fatidico sì del talentuoso universale.

“Farà la differenza in serie b”

“Sono contento – dichiara il Ds – perchè Marco Cavina è uno di quei giocatori che fanno la differenza in Serie B. Lui non voleva allontanarsi troppo da casa ed era affascinato per l’inizio di questa nuova avventura, noi lo seguivamo da alcuni anni ma non c’era mai stata occasione di intavolare la trattativa. Per quanto riguarda altri acquisti stiamo lavorando, in particolare siamo molto vicini ad un attaccante italiano”.

Rispondi