Legambiente: “Raccolta porta a porta più efficiente della raccolta stradale”, i dati di Modigliana

Rifiuti: è più efficiente la raccolta porta a porta o quella stradale? Secondo Legambiente Faenza i dati parlano chiaro: «la raccolta porta a porta – spiegano gli esponenti dell’associazione – è molto più efficiente e anche meno costosa della raccolta stradale». La nota di Legambiente è arrivata a seguito di una lettera pubblicata lo scorso 3 agosto 2018 su un giornale locale, in cui si evidenziavano dubbi e contrarietà riguardo all’introduzione della raccolta porta a porta sostenendo che quella stradale fosse meno costosa e più efficiente.

A Modigliana è in vigore la raccolta stradale: il confronto con Carpi

Nella propria nota a stampa, Legambiente riporta alcuni dati. «Nel 2017, con la raccolta stradale, in media ogni cittadino di Modigliana ha inviato all’inceneritore di Forlì 253 kg di rifiuti, tutti indifferenziati – scrivono gli esponenti – A Carpi e comuni limitrofi, dove è stato avviato un porta a porta con tariffa puntuale simile a quanto proposto dalla nuova società pubblica forlivese Alea, ne sono stati prodotti 54 a testa, cinque volte in meno».

Legambiente Faenza a sostegno del porta a porta della società Alea

«Nel 2017 – prosegue la nota – i cittadini di Modigliana, con la raccolta stradale, hanno pagato il servizio rifiuti il 4,9% in più dei cittadini di Carpi». A questi dati Legambiente aggiunge anche quelli relativi alla salute dei cittadini, dovuti alla presenza dell’inceneritore. «La posizione di Legambiente è chiara – conclude la nota – sì al porta a porta a tariffa puntuale, tanto che il suo presidente, Stefano Ciafani, verrà presto a Forlì per sostenere il progetto Altea».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.