A Journey of Transformation: la faentina Mirta Morigi a New Delhi per una mostra ceramica

La ceramica di Faenza sempre più internazionale. E’ iniziata il 22 Novembre alle ore 18.00 la mostra A Journey of Transformation (Un viaggio di trasformazione) che vede impegnata l’artista faentina Mirta Morigi a New Delhi, in India, insieme a dieci maestri della ceramica contemporanea. Una mostra che testimonia come la ceramica rappresenti in tutto il mondo un materiale con una forte tradizione secolare ma che al contempo assolutamente contemporaneo nelle sue espressioni stilistiche.

10 ceramisti provenienti da sei Paesi del mondo suddivisi su tre continenti: la ceramica per unire l’arte internazionale

L’esposizione occuperà fino al 26 novembre i prestigiosi spazi della Visual Arts Gallery di New Delhi, un grande complesso di gallerie che ospitano mostre della durata massima di 5 giorni. Esporranno artisti provenienti da Usa, Irlanda, Croazia, Giappone, India e ovviamente Italia, dove Mirta Morigi sarà ambasciatrice della cultura ceramica faentina in un contesto vivace e multiculturale. Una mostra che vuole essere un percorso attraverso il materiale fino all’espressione in esso contenuta, ma anche una metamorfosi degli artisti stessi durante questo viaggio ideale. Il “viaggio” all’interno della mostra si concluderà il 26 novembre con una visita guidata in compagnia di tutti gli artisti. In questa occasione sarà possibile per i presenti soddisfare la propria curiosità e chiedere direttamente ai ceramisti di svelare qualche retroscena del loro lavoro e le tecniche utilizzate. Un’importante occasione per far conoscere la ceramica faentina e il binomio Faenza/Faïence a livello internazionale.

Oltre alla mostra, il 25 novembre sarà anche l’occasione per sette artisti di partecipare come relatori ad un Seminario tematico all’India International Centre. Mirta Morigi sarà tra questi speaker per raccontare ai presenti i retroscena e le tipicità della ceramica faentina. Un’importante occasione di incontro artistico-culturale ma anche uno strumento per esplorare i mondi ceramici di diversi Paesi del mondo e comprendere il lato più concettuale dietro alle opere degli artisti, così come la progettualità e il processo di creazione dei loro lavori.

Rispondi