Il faentino Lorenzo Chiodarelli futuro campione italiano di ciclismo giovanile?

Non ha intenzione di fermarsi. Dopo la schiacciante vittoria sui i suoi avversari nel campionato regionale, Lorenzo Chiodarelli, 16 anni, studente dell’Itip Bucci di Faenza, adesso punta a vincere la sua prima gara dell’anno che si terrà i primi di marzo in Toscana. Per questa nuova sfida e per portarsi a casa la vittoria si allena 3 ore al giorno cinque giorni a settimana. Lorenzo è appassionato anche di musica, ma la bici rimane la sua priorità. Tra un allenamento e lo studio, ci ha raccontato di sè e del suo amore per il ciclismo.

Intervista a Lorenzo Chiodarelli

Lorenzo, quando hai iniziato a praticare il ciclismo?

Ho iniziato quando avevo 7 anni. Mio nonno era un grande appassionato di ciclismo e questa sua passione mi ha contagiato, anche se i miei genitori non erano all’inizio molto favorevoli a questa mia scelta. La mia più grande soddisfazione finora sono stati i 4 anni di impegno.

chioda

In che squadra gareggi?

Quest’anno mi trovo nella squadra di Cotignola e il prossimo anno correrò nella squadra ciclistica di Sant’Angelo di Gatteo.

Hai mai pensato di mollare?

No, anche se ho trovato varie difficoltà nel mio percorso. Non è facile gestire allenamenti, gare, scuola e famiglia tutto insieme.

A quale traguardo vorresti arrivare e qual è stato il tuo premio più importante finora?

Ho partecipato a diversi campionati italiani e regionali e sono anche campione regionale su pista, però i livelli interazionali rimangono il mio sogno e voglio diventare un campione come il mio idolo Filippo Ganna, vincitore della medaglia d’oro dei giochi delle Olimpiadi di ciclismo.

Sylla Ousmane, Ikram El Baroudi, Marco Piani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.