Il “Premio Startup” del Distretto Rotary a sostegno di imprenditoria e innovazione

Il Distretto Rotary 2072 – che comprende i Club dell’Emilia-Romagna e di San Marino – ha deciso di rinnovare il proprio impegno a supporto dell’imprenditoria del territorio con il “Premio Rotary Startup 2021-2022”.

“Premio Rotary Startup 2021-22”

Il progetto intende dare un contributo allo sviluppo di imprese innovative ad elevato contenuto tecnologico e di conoscenza, che operino preferibilmente nelle specifiche aree di intervento umanitario che il Rotary promuove
(www.rotary.org/it/our-causes). Saranno considerate di particolare interesse le candidature di imprese innovative la cui attività possa essere ricondotta alla lotta al Sars-COV2. Le Startup che potranno candidarsi al “Premio Rotary Startup 2021-2022” dovranno appartenere ad una delle seguenti categorie: spin-off universitari (definiti dal regolamento delle Università dell’Emilia-Romagna e di San Marino), startup innovative (come definito dal DL 179 del 2012 convertito dalla Legge 221 del 2012) con sede legale o operativa in Emilia-Romagna e San Marino o che, se non hanno sede legale o operativa nei suddetti territori, intendano farlo entro e non oltre 60 giorni dalla data di erogazione del premio.

Premi e regolamento

Al migliore spin-off universitario sarà consegnato un premio in denaro dell’importo di 2.500 euro; alla migliore startup innovativa sarà consegnato un premio in denaro dell’importo di 5mila euro (importi al lordo di ogni onere fiscale e contributivo). La proclamazione dei vincitori avverrà in occasione del Congresso Distrettuale del Rotary, in programma a Parma dal 20 al 22 maggio 2022. Le domande di partecipazione dovranno essere presentate entro il 15 febbraio 2022, secondo le modalità indicate nel regolamento consultabile alla sezione Notizie del sito del Distretto Rotary 2072 (www.rotary2072.org ), oppure del sito del Rotary Club Faenza (www.rotaryfaenza.org).

Letizia Di Deco

Classe 1998, vivo a Faenza. Mi sono laureata in Lettere Moderne e poi in Italianistica e Scienze linguistiche all’Università di Bologna. In attesa di tornare in classe da prof, mi piace fare domande a chi ha qualcosa di bello da raccontare su ciò che accade dentro e fuori le pareti della scuola. Ho sempre bisogno di un buon libro da leggere, di dire la mia opinione sulle cose, di un po' di tempo per una corsetta…e di un caffè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.