La fine dell’anno sorride al nuoto faentino nelle qualifiche alla Coppa di Brema

Belle conferme e soddisfacenti prospettive sono arrivate per il Centro Sub Nuoto Club 2000 dalle gare prenatalizie di nuoto che si sono disputate a Riccione. Allo Stadio del Nuoto venerdì 23 dicembre 2017 erano in programma le prime qualifiche della fase regionale della Coppa Caduti di Brema 2018 importante competizione che avrà il suo culmine a nuovo anno inoltrato e alla quale sono iscritte 22 società in ambito maschile e 20 in ambito femminile da tutta l’Emilia-Romagna. La società di Faenza, con 8.511 punti, si è classificata 16esima nel settore femminile, mentre con 8.510 punti ha ottenuto il 14esimo posto.

I giovani ottengono diversi record personali

«L’assenza di quest’anno di Andrea Leonardi, che ha privilegiato gli studi universitari riducendo l’impegno natatorio, ha inciso molto – commenta Giorgio Maccolini, coordinatore del team di allenatori – e, soprattutto, bisogna tenere presente che la squadra maschile si rinnovata con molti giovani. In campo femminile le nostre nuotatrici hanno conseguito un punteggio migliore rispetto a un anno fa». Maccolini va oltre il commento ai risultati, trovando note liete: «Tutti i ragazzi hanno battuto il loro record stagionale e quasi tutti il record personale assoluto: segno di una ottima forma fisica e mentale».

Sugli scudi Michele Busa e Sofia Salaroli

Ancora una volta i migliori risultati per il Centro Sub Nuoto Faenza sono arrivati dal 16enne Michele Busa (nella foto di copertina, ndr) e dalla 17enne Sofia Salaroli, che hanno retto il confronto con nuotatori e nuotatrici notoriamente più forti e meno giovani. Busa ha fatto registrare l’ottavo tempo nei 100 metri farfalla (55”46), sempre l’ottavo nei 200 farfalla (2’06”98) e il decimo nei 1.500 stile libero (16’45”03). Per Sofia Salaroli ci sono stati il decimo tempo (2’24”02) nei 200 metri misti vinti da Ilaria Bianchi, il nono (1’13”33) nei 100 rana, il sesto (2’36”04) nei 200 rana, il nono (5’03”68) nei 400 misti. Gli altri nuotatori e nuotatrici faentini così come le staffette si sono piazzati oltre il decimo posto. Il prossimo impegno dei nuotatori manfredi è in programma a gennaio con altre qualifiche della Coppa Caduti di Brema.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.