Centro Sub Nuoto Club 2000: toccata quota record di 3.100 soci

Celebra in questi giorni i tre anni da presidente della società di Faenza che vede insieme tutte le attività sportive acquatiche, il Centro Sub Nuoto Club 2000, e i “numeri” giustificano tanta soddisfazione. Antonio Marcelli traccia un piccolo bilancio della stagione 2018-2019 che ufficialmente si chiude il 31 agosto, anche se le competizioni sono quasi terminate. «Non posso che essere contento della crescita costante della nostra società – afferma -: a oggi i soci sono quasi 3.100, dei quali 267 atleti agonisti. E’ una bella famiglia che si caratterizza nell’andare d’accordo in questa bella casa che sono le piscine comunali gestite dalla Nuova Co.G.I.Sport, dove vedo sempre tanti bambini che hanno voglia di iniziare a praticare gli sport acquatici con genitori entusiasti di quanto i figli riescono ad imparare dai nostri istruttori».

Il bilancio del presidente Antonio Marcelli

Poco più di due anni fa era già grande la soddisfazione del Centro Sub Nuoto per avere circa 2.900 soci: adesso si è andati oltre. Le attività sportive gratificano ugualmente Marcelli. «Il primo pensiero va a Michele Busa che da nuotatore Junior ci ha portato anche in questa stagione tante vittorie e posizioni da podio in campo nazionale – dice il presidente -; sarà lui a ‘chiudere’ la 2018-2019 partecipando al Campionato italiano estivo di Categoria in programma allo Stadio del Nuoto di Roma dall’1 al 4 agosto. Oltre a lui ci sono altri nostri nuotatori giovani i quali si sono distinti ovunque e un agguerrito gruppo di ragazze che hanno arricchito le bacheche con un notevole numero di medaglie in campo regionale e nazionale».

In fatto di medaglie ci sono i nuotatori Master che non scherzano. “Infatti è un gruppo affiatato e ben organizzato – commenta Marcelli – che miete risultati in tutte le manifestazioni a cui partecipa, giungendo sempre in posizioni di rilievo nelle classifiche per società”. Ci sarà una crescita esponenziale della squadra di nuoto artistico con l’arrivo di una quindicina di syncronette già ben allenate che si metteranno a disposizione della capo coach Susy Minelli. «E’ la conferma di un ottimo lavoro di base che porterà i risultati attesi – sottolinea il massimo dirigente della società faentina -. Per quanto riguarda il settore della pallanuoto, la stagione che sta terminando ha visto il ritorno in acqua di una Prima squadra nel campionato di Promozione composta dai giovani provenienti dall’Under 17; avevamo anche le formazioni giovanili Under 13, Under 15 e Under 17 che, dopo avere ‘carburato’ con diversi risultati non esaltanti, hanno mostrato una grande crescita nel finale, al punto che ci aspettiamo senza dubbio prestazioni superiori nella prossima annata».

Per il primo anno si è partecipato a eventi Csi

Si sta chiudendo il primo anno in cui il Centro Sub Nuoto ha partecipato, oltre alla costante presenza nella Fin, a manifestazioni nell’ambito del Centro Sportivo Italiano. «Abbiamo solo riscontri positivi – conclude Antonio Marcelli -; inoltre grazie all’impegno della nostra Susy Minelli, il Csi ha avviato il circuito nazionale di gare di nuoto artistico e questa è stata una grande soddisfazione. Infine non voglio dimenticare il Meeting internazionale indoor di Fotografia subacquea dello scorso febbraio che è stato un successo, visto che recentemente alla nostra squadra di fotosub si sono aggiunti diversi ed affermati atleti».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.