Faenza: proroga del pagamento dell’acconto Imu al 16 ottobre 2020

In una situazione di assoluta emergenza dovuta all’epidemia da Covid-19, causa di una fortissima ricaduta economica e sociale su famiglie e imprese, e in assenza di una normativa nazionale che, purtroppo, non ha rinviato il termine di pagamento della prima rata Imu fissata per legge al 16 giugno prossimo, tutti i Comuni della Provincia di Ravenna hanno deciso di consentire il pagamento dell’acconto Imu in scadenza a giugno entro il 16 ottobre 2020. I versamenti effettuati entro tale data saranno pertanto ritenuti tempestivi, mentre il saldo Imu 2020 dovrà essere corrisposto, come di consueto, entro il 16 dicembre 2020.

I sindaci della Romagna faentina: “Chi può pagare l’Imu subito, lo faccia”

Tale misura è di assoluta rilevanza e consente a tutti i cittadini di poter effettuare i conteggi e i versamenti in tempi più ragionevoli, in linea con gli altri adempimenti fiscali (consegna modello 730, ecc.) le cui scadenze sono state prorogate al prossimo autunno. Peraltro i Comuni della Romagna Faentina auspicano fortemente che tutti coloro che fossero comunque in grado di pagare l’acconto Imu prima del 16 ottobre non aspettino tale data. «Le entrate da Imu – affermano i sindaci – costituiscono per i Comuni una delle fonti più importanti di finanziamento dei servizi al cittadino e la carenza di liquidità renderebbe molto complessa l’attivazione di azioni straordinarie per sostenere le famiglie e risollevare le imprese. Contiamo pertanto sul senso di responsabilità dei cittadini».

Per quanto riguarda gli altri tributi locali – Tari, Tosap e imposta sulla pubblicità – i Comuni della Romagna Faentina sono al lavoro per una loro rimodulazione e ridefinizione dei termini di pagamento, con le prime scadenze posticipate, in ogni caso, a non prima del 31 luglio prossimo. A tale proposito seguiranno ulteriori e specifiche comunicazioni.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.