Casola Valsenio, 54mila euro dalla Regione per l’ex campo sportivo

Il Consiglio comunale di Casola Valsenio ha recentemente approvato alcune variazioni di bilancio che prevedono il recepimento di due finanziamenti regionali destinati all’area dell’ex campo sportivo “E. Nannini”, per un importo complessivo di 54mila euro.
Di questi, 39mila euro sono stati stanziati per la pulizia dell’alveo del fiume Senio, relativamente alla zona interessata al movimento franoso, con particolare riferimento al recupero delle attrezzature crollate (torri faro, recinzione e altro materiale ferroso).
Gli altri 15mila euro sono invece destinati a spese correnti per continuare il monitoraggio dei tre pendoli posizionati nel terreno. Le prescrizioni prevedevano infatti un monitoraggio continuo per almeno cinque anni, come condizione necessaria per poter tornare ad utilizzare pienamente l’area e l’edificio degli spogliatoi. Nella seduta del Consiglio il sindaco Nicola Iseppi ha ringraziato la Regione e l’Assessorato alla Difesa del suolo e Protezione Civile per aver mantenuto gli impegni assunti negli anni.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.