A Brisighella gli scout del Valdilamone e Bagnacavallo hanno festeggiato il Thinking Day

Sabato 22 febbraio 2020 è la Giornata del Pensiero, detta anche Thinking Day. Questa è la data di nascita di lord Baden Powell, fondatore dello scautismo e questo giorno rappresenta un appuntamento molto importante per più di 50 milioni di guide e scout che sono nel mondo.‬ Nel weekend del 22 e 23 febbraio il gruppo scout Val di Lamone 1 ha ospitato in vallata il gruppo Bagnacavallo 1 gremendo il paese di camicie azzurre pronte a mettersi in gioco in questa giornata per continuare a coltivare la Promessa Scout e tenere vivo il testamento spirituale che lord Baden Powell ha lasciato agli scout: «Ma il vero modo di essere felici è quello di procurare la felicità agli altri. Cercate di lasciare questo mondo un po’ migliore di quanto non l’avete trovato e, quando suonerà la vostra ora di morire, potrete morire felici nella coscienza di non aver sprecato il vostro tempo, ma di avere fatto del nostro meglio».‬

Il Thinking Day a sostegno delle sedi scout vandalizzate dalla mafia

«In occasione di questo importante compleanno – scrivono i capi scout – abbiamo avuto l’opportunità di riflettere ed agire per rafforzare il Movimento e la fratellanza internazionale. Il 2020 è l’anno in cui abbiamo l’occasione di esplorare i temi della diversità, dell’equità e dell’inclusione perché l’augurio per questa Giornata Mondiale del Pensiero è che tutti noi, fili colorati dello splendido arazzo costituito dalle guide e dagli scout di tutto il mondo, possiamo farci promotori, nelle nostre attività scout e nella nostra vita personale, della bellezza e della ricchezza dell’accoglienza e della diversità, perché molti altri fili colorati possano aggiungersi all’arazzo della fratellanza universale».‬ ‪In questa giornata, tutti gli scout del mondo hanno donato simbolicamente un penny, cioè una moneta di valore variabile a seconda del paese, da destinare per lo sviluppo o il sostegno dello scautismo nei paesi in difficoltà. «Quest’anno – spiegano i capi scout del Val di Lamone –  in Italia il penny è stato destinato ai nostri fratelli scout siciliani le cui sedi sono state vandalizzate e distrutte per mano della mafia».‬

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.