Ballo, danza e tanto altro alla prima serata dei Martedì d’estate

Si balla nella piazza di Faenza: dopo l’anteprima della settimana scorsa in Borgo Durbecco martedì 4 luglio arrivano a Faenza con il primo appuntamento dei quattro in programma in centro storico i “Martedì d’estate”: arte, cultura, gastronomia e spettacoli a partire dalle 19.30. I negozi, inoltre, saranno aperti per tutta la serata. In piazza del Popolo si balla con “Urban Dance”, la serata dedicata al ballo e alla danza che vedrà le migliori scuole del territorio unite per un evento che coinvolgerà il pubblico con ritmi e sonorità da tutto il mondo, in collaborazione con Laboratorio Danza, Munira’s Academy e Wild Angels. Inoltre, la pasticceria gelateria Centrale propone un’apericena a partire dalle 19.

Tutti gli appuntamenti nelle vie di Faenza

In corso Saffi arriva la “Marguttiana”, con l’esposizione di pittori e fotografi sotto le stelle. Sempre sotto il segno dell’arte, l’Ottica Scipi ospita la mostra fotografica di Stefano Tedioli. Spazio anche agli show con “Saffi in musica” e lo spettacolo di arte di strada con Andro, mentre alla “Gelateria Linus jazz” arrivano i Bee Tales con un tributo ai Beatles.

Lungo corso Matteotti ci sarà il mercatino dei creativi con l’esposizione della migliore selezione di artisti e opere dell’ingegno. Presente anche l’angolo dedicato alla gastronomia: tavoli all’aperto alla Pizzeria Italia, all’Osteria di Sant’Agostino e alla Pizzeria del Corso; si mangia all’aperto con un po’ di musica alla birreria “In Fermento”, mentre a “La mangeria” al cibo si aggiungono gli spettacoli musicali con il Trio Italiano. Nella zona di piazza Sant’Agostino, inoltre, continua la rassegna di spettacoli musicali con la Blu Torpedo Swing Band.

Corso Mazzini sarà animato dallo spettacolo musicale con “Attacchi di Pane” a Palazzo Pasi Zanelli. All’angolo con via Pistocchi non mancheranno laboratori, esibizioni, workshop e musica a cura del Museo Carlo Zauli. In via Severoli, il Civico 31, allestisce tavoli all’aperto e debutta nei martedì con un silent party in compagnia delle “Belle e Monelle”, mentre in piazza della Legna è prevista l’area bimbi con gonfiabili.

In via Torricelli spazio a intrattenimento e animazione con l’Associazione il Drago Oscuro, che propone le dimostrazioni degli antichi mestieri, e la dimostrazione di forgiatura di un ferro di cavallo, a cura di Andrea Coveri e Lorenzo Ginepri, maniscalchi di professione. Gli appuntamenti continuano al bar “Chicco d’oro” con la musica e l’animazione di Andrea Tomba e a “Il Gomitolo dietro l’angolo”, dalle 20 alle 23, con “Knit Cafè: Maglia e Uncinetto” che prevede ogni sera un tema o evento a sorpresa. Infine, intrattenimento e giochi a cura di Kaleidos e del suo Ludobus ed esibizioni di artisti di strada. Presso “Acqua di luna erboristeria” è prevista una serata olistica (Fiori di Bach, Tarocchi di Luce e Iridologia) con Cinzia, Claudia e Samanta dell’Associazione “Loto Blu” (Bo).

Divertimenti, teatro, gastronomia

Piazza della Libertà ospita il punto espositivo con i soci del Consorzio Faenza C’entro. In piazza Martiri della Libertà, invece, spazio ancora alle proposte gastronomiche con i tavoli all’aperto della “Taberna del Paggio”; al “Bar della città” l’apericena è accompagnato da letture e storie africane e musica dei bonghi, a cura dell’associazione culturale “Fatti d’Arte”. Cena con tavoli all’aperto, infine, al bar caffè “Al moro” ed esposizione e vendita di prodotti equosolidali dell’Altrabottega – Cooperativa Ceff.

Corso Garibaldi ospita il mercatino dei creativi lungo il corso con esposizione dei miglior artisti che con il proprio ingegno fanno del loro hobby una passione. Non solo, arriva anche il mercato di Campagna Amica, in collaborazione con Coldiretti Ravenna, mentre il Bar del Corso ospita alcuni spettacoli musicali. La profumeria Arabesque offre, invece, consulenze gratuite con i migliori professionisti del settore per un “matrimonio da favola” e la Bottega della Canapa organizza alcune degustazioni di prodotti a base di canapa, birra e caffè alla canapa. La musica sarà protagonista con appuntamenti al “Bar.ista” e al “Partenope Caffè”. In piazza Nenni musica dalle 21 con la “Messico e Nuvole Cover band”.

Le visite guidate di martedì 4 luglio

Per quanto riguarda le visite guidate, ci sono quelle al Museo Diocesano, con inizio alle 21, e “Il Teatro comunale di Faenza, il Ridotto e la Galleria dei 100 Pacifici“, con la Pro Loco Faenza e in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune di Faenza. Il ritrovo è previsto alle 21 in piazza Nenni, è richiesto un contributo di 2 euro a persona e non è necessaria la prenotazione.

Al Museo Internazionale delle Ceramiche sono in programma le visite guidate con aperitivo alla mostra “Ceramica Déco, il gusto di un’epoca”, a partire dalle 18.30. La mostra rimarrà al Mic fino al primo ottobre. Visita e calice di vino sono inclusi nel biglietto di ingresso al museo, al costo di 8 euro, 5 euro per i faentini. Info e prenotazioni: 0546 697311. Appuntamenti anche alla Casa Museo “Raffaele Bendandi” alle 21 con “La morte improvvisa e la defibrillazione sul territorio: un problema ancora irrisolto?” con Roberto Casanova e “Fare Spazio”, il seminario di storia dell’arte, in programma dalle 19 alle 20.
Infine, al Museo del Risorgimento e dell’Età Contemporanea di Palazzo Laderchi, in corso Garibaldi 2, c’è la visita guidata “Serafino Pasi: maestro faentino del ferro battuto” con apertura straordinaria dalle 20.30 alle 24. Ingresso libero.

Gli appuntamenti con i “Martedì d’estate” continueranno l’11, 18 e 25 luglio, mentre le date di agosto (1, 8, 15, 22, 29) saranno dedicate ai Caffè Concerto. “I martedì d’estate” sono organizzati dal Consorzio Faenza C’entro in collaborazione con la Cabina di Regia composta da Confartigianato, Confcommercio, Confesercenti, Cna e il contributo della Banca di Credito Cooperativo Ravennate, Forlivese e Imolese e della Camera di Commercio. L’evento gode del patrocinio e del contributo del Comune di Faenza. Per ulteriori informazioni, consultare il sito www.faenzacentro.it o la pagina FB del Consorzio Faenza C’entro.

Rispondi