Al Due Mondi “Mr. Punch”, lo spettacolo nato all’interno del carcere di Parma

Sabato 2 e domenica 3 dicembre doppio appuntamento con i burattini al Teatro Due Mondi di Faenza (via Oberdan 9/a). Sabato alle 21, la compagnia dell’Atelier delle Figure porta in scena La metamorfosi di Mr. Punch in Père Ubu, dai testi di Alfred Jarry e della tradizione burattinesca inglese. Lo spettacolo è nato dietro le sbarre del carcere di Parma, dove hanno lavorato assieme gli allievi del corso regionale “Teatro di Figura nelle attività di integrazione sociale” (realizzato dall’Ecipar e dall’Atelier delle Figure di Faenza) e i detenuti che partecipano al Laboratorio/Burattini realizzato dalla cooperativa “Le Mani Parlanti” nel carcere di Parma. Alle antiche scenette del teatrino britannico si sono aggiunte le note vicende di Ubu, con l’inserimento di Sganapino e Sandrone, due maschere della Commedia bolognese.

Il 3 dicembre Riccioli d’oro

Domenica alle 16, invece, il Teatro delle Marionette degli Accettella presenta invece Riccioli d’oro una tra le più popolari fiabe anglosassoni che in questa messa in scena, per attore e marionetta, è ambientata nello studio di un vecchio astronomo. Con una grande cartina del cielo stellato alle sue spalle, cerca di spiegare ai bambini le costellazioni dell’Orsa Maggiore e Minore. Improvvisamente compare una bimba con i lunghi capelli ricci a cui il vecchio comincia a raccontare la storia di Riccioli d’oro, la bambina imprudente e vivace che si era intrufolata nella casa della Famiglia degli Orsi addormentandosi nel letto del piccolo Orsetto. Visto che i posti sono limitati si consiglia di prenotare allo 0546 62 29 99 o sul sito www.teatroduemondi.it o il giorno dello spettacolo al 331 1211765.

Non si paga un biglietto, ma si chiede un contributo volontario al termine dello spettacolo.

Rispondi