Faenza per il riconoscimento internazionale della Festa de las Mondas di Talavera de la Reina

Durante la tre giorni di Argillà Italia 2022 a Faenza, tra le altre, era presente anche una delegazione istituzionale di Talavera de la Reina, città spagnola di antica tradizione ceramica. Nell’occasione la nostra municipalità ha sottoscritto un documento di sostegno alla candidatura della festa tradizionale di Talavera de la Reina, la Festa de Las mondas, per ottenerne il riconoscimento quale ‘Festa di rilievo internazionale’.

La Festa de Las mondas

In Spagna, questo appuntamento è già considerato un evento di grande importanza, a livello regionale e nazionale. Con questo iter, appena avviato, la Festa si candida ad ottenere il riconoscimento di ‘Evento di carattere internazionale’ per l’importante valore che rappresenta per Talavera de la Reina, affondando le profonde radici nella storia della
città spagnola. Faenza conosce molto bene la Festa de Las mondas di Talavera de la Reina, città gemellata, perché
tutti gli anni, in quell’occasione, una rappresentanza manfreda viene invitata a partecipare. Stesso dicasi per il periodo del Palio della nostra città quando una rappresentanza di Talavera de la Reina viene invitata a Faenza. “Molto volentieri Faenza ha sottoscritto questo documento che farà parte di un dossier internazionale per il riconoscimento” spiega Benedetta Diamanti, Dirigente del Servizio Cultura dell’Unione della Romagna Faentina. “La richiesta di sostegno che ci è arrivata dalla città di Talavera de la Reina -continua la Diamanti- è stata accolta da parte nostra con grande entusiasmo e sincera volontà di supporto per l’importanza che la manifestazione ricopre. Inoltre, il momento di confronto per la sottoscrizione del documento è stata anche l’occasione per ragionare tra le municipalità su eventi di promozione culturale e turistica che possono essere valorizzati da entrambe le città, proprio come nel caso del nostro Palio del Niballo e la loro Festa de Las mondas”.

Letizia Di Deco

Classe 1998, vivo a Faenza. Mi sono laureata in Lettere Moderne e poi in Italianistica e Scienze linguistiche all’Università di Bologna. In attesa di tornare in classe da prof, mi piace fare domande a chi ha qualcosa di bello da raccontare su ciò che accade dentro e fuori le pareti della scuola. Ho sempre bisogno di un buon libro da leggere, di dire la mia opinione sulle cose, di un po' di tempo per una corsetta…e di un caffè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.