Dal 20 settembre chiude la palestra del liceo Torricelli: situazione critica

In relazione ai problemi di agibilità della palestra della sezione scientifica del liceo Torricelli-Ballardini che hanno obbligato in questi giorni a decretarne una prima parziale chiusura, si comunica che le verifiche effettuate nel corso della mattinata di mercoledì 19 settembre 2018 hanno rivelato una situazione più grave rispetto a quanto inizialmente ipotizzato. La Provincia di Ravenna, proprietaria della palestra, ha pertanto informato il Comune di Faenza circa la necessità di dover procedere nel corso della prossima settimana a una indagine strumentale in grado di definire con esattezza l’estensione e la gravità dei problemi al solaio di copertura, che appare compromesso in più punti.

Claudia Zivieri: “Faremo di tutto per ridurre i tempi, anche se si tratta di una situazione d’emergenza”

Fino a quando non saranno noti i risultati delle indagini e dei lavori necessari, per evidenti ragioni di sicurezza a partire da giovedì 20 settembre, la palestra non potrà essere utilizzabile né per le attività scolastiche che sportive. Per l’assessore allo sport e lavori pubblici Claudia Zivieri: «la chiusura forzata della palestra dello scientifico creerà disagi non da poco, ne siamo consapevoli. In queste ore stiamo convocando attorno ad un tavolo le società sportivi e i gestori degli impianti per conto del Comune. Come noto le palestre faentine sono ampiamente utilizzate in tutte le fasce orarie, in un difficile equilibrio fra le esigenze delle numerose società sportive. Non sarà facile trovare le soluzioni alternative che in questa fase possano soddisfare tutti. Confido si comprenda che si tratta di una situazione d’emergenza. Allo stesso tempo – conclude l’assessore – garantisco che insieme alla provincia faremo di tutto per cercare di ridurre al minimo i tempi necessari perché la palestra torni di nuovo usufruibile».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.