Dalla Regione 400mila euro per il PalaBubani

Importante contributo regionale per i lavori di adeguamento del PalaBubani di Faenza. Grazie al bando per gli interventi di riqualificazione degli impianti sportivi (riservato ai Comuni e chiuso nel febbraio scorso) la Regione Emilia-Romagna coprirà il 50% dei costi previsti dal Comune di Faenza, 400mila euro su un totale di 800mila. Le graduatorie sono state rese note giovedì 19 luglio 2018 dalla Giunta regionale: “Una risposta importante, e attesa, per le molte realtà sportive ospitate ogni giorno nel PalaBubani – commenta la consigliera regionale Manuela Rontini, che in questi anni, assieme all’Amministrazione manfreda e alle associazioni, ha seguito la vicenda dei lavori di adeguamento del palazzetto – decine di società sportive e centinaia di atleti che sono parte attiva e vitale della nostra comunità”.

Emilia-Romagna: un bando da 30 mln di euro per lo sport

“Pensiamo che lo sport – prosegue Rontini – dopo la scuola e la famiglia, sia la terza agenzia educativa del paese, per questo la Regione, fin dall’inizio della legislatura, ha investito convintamente sull’attività motoria e l’impiantistica sportiva. Un impegno crescente, se si pensa che di recente lo stanziamento a favore di questo bando, fissato inizialmente a 20 milioni di euro, è stato aumentato del 50% e portato a quota 30 milioni. Il fatto che il progetto del Comune di Faenza per l’impianto intitolato a Dino Bubani rientri tra i vincitori mi riempie di soddisfazione”.

Giovani e giovanissimi potranno dunque, in futuro, fare attività sportiva in un palazzetto rinnovato. I lavori riguarderanno l’impiantistica, una ristrutturazione interna della zona degli spogliatoi, le scale e i percorsi di sicurezza, adeguando la struttura alle norme previste per eventi sportivi di massimo livello, senza le attuali limitazioni di capacità.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.