Giovani rionali protagonisti nell’VIII Memorial Mazzotti

Giovani con la voglia di fare qualcosa nel rione che vada oltre l’attività agonistica. E’ con questo spirito che il gruppo sbandieratori e musici dell’associazione storica Borgo Durbecco di Faenza organizza sabato 7 aprile 2018 l’ottava edizione del Memorial Mazzotti, un torneo Sbandieratori e Musici nelle categorie Singolo Tradizionale, Coppia Tradizionale, Piccola Squadra e Gara Musici. L’evento si terrà al palaCattani di Faenza, con ritrovo per gli atleti alle ore 14.30 e inizio gare previsto per le 15.30.

Un evento organizzato dai giovani sbandieratori e musici

«Sicuramente uno dei punti di forza del progetto è avvicinare i giovani alla vita rionale, all’impegno e al sacrificio che comporta la vita rionale in tutti i suoi aspetti organizzativi, sociali e relazionali – spiegano gli organizzatori – Infatti, questo evento è interamente gestito da giovani che, con l’aiuto e i preziosi consigli di chi in passato ha organizzato eventi simili, cerca di raggiungere una consapevolezza della vita rionale. Ovviamente guardando anche al lato agonistico, l’organizzazione di un torneo “in casa” è un ottimo banco di prova per testare gli esercizi che duramente durante tutto l’inverno vengono costruiti senza dover percorrere decine o a volte centinaia di chilometri».

Oltre alle gare, tanti momenti conviviali a Borgo Durbecco

All’evento sono invitati tutti coloro che, per curiosità o per passione, vogliano gustare un pomeriggio di sana competizione, divertimento e passione in compagnia di amici e parenti senza dover guardare il colore del proprio rione di appartenenza. Ovviamente questo discorso è da estendersi a tutti i gruppi italiani e non solo a quelli faentini. «I faentini dovrebbero partecipare all’evento perché secondo noi – specificano gli organizzatori – troppo spesso, il messaggio che passa a chi non conosce la vita rionale è quello di un mondo di ragazzi che passano la loro gioventù in un ambiente del genere, dove tutto si costruisce per pochi minuti in un sabato di giugno, ma al di là delle ore di allenamento siamo una grande famiglia dove i rapporti umani contano molto e dove una gara interna è solo l’apice di un anno di esperienze e progressi». Per concludere, cosa significano queste gare per Faenza? «Queste gare per la città di Faenza devono essere un appello a non creare ostilità fra le diverse compagini rionali, nel rispetto e nella stima reciproca, perché in quanto tutti membri dell’Ente Palio dovremmo lavorare per un obiettivo comune: rendere importante la città di Faenza». Alle ore 20.30 la festa prosegue nella sede di Borgo Durbecco per un aperitivo e a seguire Cena e Festa nella Magione (Menù Cena al prezzo di 15 eur a persona). Per info contattare: Devis Valmori 338.5006514, Andrea Carloni 349.0624606, memorialmazzotti@gmail.com

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.