Manuel Timoncini (rione Giallo) miglior tempo delle prove della Bigorda

“Sugli scudi” la coppia Manuel Timoncini e Silver Wash del rione Giallo, ma è ancora presto per sentenziare giudizi definitivi. In attesa della gara vera e propria di sabato 10 giugno, le prove ufficiali della Bigorda d’Oro indicano il cavaliere di Porta Ponte come l’avversario da battere tra i fantini concorrenti. Ci sono però ancora dieci giorni di tempo per crescere e per migliorare l’affiatamento cavallo/cavaliere, dote indispensabile per avere la meglio nella particolare giostra faentina.

Manuel Timoncini ottiene 12”526

Una bella cornice di pubblico ha accolto i cinque cavalieri della giostra dei giovani, istituita per la prima volta nel 1997 e giunta quest’anno alla 21^ edizione. La prima serie di tornate ha visto registrate un ottimo tempo per Manuel Timoncini, miglior crono con 12”526. Il cavaliere di porta Ravegnana si è ripetuto anche nella seconda serie di sfide, registrando con Ischia Porto il tempo di 12”529, praticamente identico alla tornata col primo cavallo. Più distanziati gli altri fantini, alcuni dei quali si sono cimentati per la prima volta con le prove ufficiali della Bitgorda: per Alberto Liverani su Quasimolo (rione Nero) il miglior tempo è stato 13”216, per Nicolas Billi/Boss Tango del rione Verde 14”920. Tornate nulle invece per il Borgo Durbecco con Roberto Balducci e per il rione Rosso con Matteo Giannelli e Shock Wave. Ma già dalla prossima prova lunedì 5 giugno si ripartirà in sella per cercare di cambiare i pronostici.

Rispondi