Il prof. Giancarlo Piovaccari nuovo responsabile della Cardiologia di Maria Cecilia Hospital

Il prof. Giancarlo Piovaccari è il nuovo responsabile della Cardiologia di Maria Cecilia Hospital di Cotignola (RA), Ospedale di Alta Specialità accreditato con il SSN. Figura di spicco della cardiologia italiana, il professore approda nella struttura ravennate dopo essere stato responsabile di importanti poli della cardiologia in Regione e dopo aver ricoperto ruoli apicali nel dipartimento delle malattie cardiovascolari dell’AUSL Romagna.

Il curriculum del prof. Piovaccari: dalla pratica medica alle aule dell’università di Bologna

Una carriera segnata da intuizioni e progressi nel campo della medicina, il prof. Piovaccari si è posto obiettivi concreti: dallo studio dell’ipertensione arteriosa alla cardiologia pediatrica ad alto livello, passando per gli studi emodinamici e di cardiologia interventistica per le patologie congenite complesse, poi sviluppati anche nell’adulto. Il professore è tra i pionieri degli anni ‘80 nel campo dell’angioplastica coronarica complessa e della valvuloplastica aortica e mitralica. Un professionista che è stato e continua ad essere un collegamento tra gli specialisti dell’Emilia Romagna, per un arricchimento sia a livello professionale che umano.

A coronamento di questa lunga esperienza, il prof. Piovaccari ha ricoperto il ruolo di professore straordinario presso il Dipartimento di Medicina Specialistica, Diagnostica e Sperimentale dell’Università di Bologna e continua a tenere vivo il desiderio di proseguire con la professione e l’insegnamento.

“Lavorare in Heart Team è un valore aggiunto”

“Grazie a questa nuova opportunità desidero condividere la mia esperienza – commenta il professore –. In 50 anni di professione ho imparato a conoscere bene il territorio e sono convinto che la sinergia sia la carta vincente: oggi lavorare in Heart Team multidisciplinari è un valore aggiunto. A Maria Cecilia Hospital ci incontriamo più volte ogni settimana per commentare i casi clinici, stimolando l’aggiornamento e l’acculturamento reciproco. E agli studenti, ai neolaureati e specializzandi suggerisco di avere passione per lo studio della medicina: bisogna appassionarsi e approfondire per non cadere nella routine del lavoro e porsi sempre nuovi obiettivi per migliorarsi continuamente”.

Il prof. Piovaccari ha contribuito in maniera fondamentale all’insegnamento delle tecniche di valvuloplastica in Italia, che hanno posto le basi per lo sviluppo della tecnica TAVI (intervento mininvasivo di impianto valvolare aortico transcatetere) per cui Maria Cecilia Hospital è riconosciuta come punto di riferimento per la Romagna. Il lavoro del prof. Piovaccari nell’Ospedale ravennate si concentra inoltre sui programmi di prevenzione delle patologie cardiovascolari. In particolare, grande attenzione viene rivolta allo studio dello scompenso cardiaco e dei fattori di rischio che portano agli eventi acuti, come ictus e infarti, attività a cui lo specialista ha da sempre dedicato il suo lavoro, sottolineando l’importanza di protocolli e reti integrate di monitoraggio sul territorio.

“A Maria Cecilia Hospital disponiamo inoltre di un laboratorio di ricerca cardiovascolare con apparecchiature di prim’ordine, coordinato dall’eccellente lavoro della prof.ssa Tremoli, che costituisce un’opportunità importante di applicare la ricerca scientifica alla pratica clinica. Abbiamo all’attivo diversi studi nell’ambito dell’elettrofisiologia e della cardiologia interventistica ed anche relativi ai fattori di rischio cardiovascolare. La ricerca arricchisce e migliora senza dubbio la qualità dell’assistenza medica” conclude il prof. Piovaccari.

Francesco Ghini

Vivo a Faenza e mi occupo di ricerca biomedica e comunicazione scientifica. Ho conseguito un dottorato di ricerca in Medicina Molecolare presso l'Istituto Oncologico Europeo di Milano e numerose partecipazioni a conferenze internazionali come speaker. Parallelamente, ho seguito come direttore artistico la realizzazione dell'evento Estate di San Martino a Piacenza (2012 e 2013) e ho maturato una forte esperienza nell'ambito della comunicazione e dello storytelling. Nel 2014 ho aperto Buonsenso@Faenza e da questa esperienza, nel 2018, è nata l'agenzia Buonsenso Comunicazione. Amo il teatro, i film di Cristopher Nolan, i passatelli e sono terribilmente curioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.