Alluvione Faenza: emerge la solidarietà dei cittadini

In queste ore difficili emerge la solidarietà cittadina dei faentini. Tanti i messaggi di sostegno alle persone evacuate e offerte d’aiuto. In un messaggio sui social network, il sindaco di Faenza, Massimo Isola, ha aggiornato sulla situazione e ringraziato le forze dell’ordine dell’ordine per quanto fatto.

I faentini contro l’alluvione: emerge la solidarietà fra i cittadini

“Per le famiglie che si trovano a Faenza e sono state evacuate dalle loro case ed oggi si trovano senza nulla, potete passare dal mio ristorante”, scrive sulla propria bacheca facebook Francesco Vitucci, titolare dello Chalet dello Sport. “Per un piatto caldo, sopratutto per chi ha bambini. Siete miei ospiti”

“Ci rendiamo disponibili per offrire a chi dovesse averne bisogno un pasto caldo, una doccia e un divano” scrive Annalisa sul un gruppo facebook faentino. “Per tutti coloro che in questo momento di disagio hanno dovuto lasciare la propria abitazione e si trovano in difficoltà. Io e mio marito siamo disponibili ad ospitarvi.”, aggiunge Carmen.  Tantissime le offerte di aiuto, fra chi mette a disposizione la propria casa, una doccia e un letto a chi fornisce disponibilità per le pulizie quando tutto sarà passato. Supporto anche ai più piccoli per distrarli in questo momento con un po’ di TV.

 

Foto di copertina (Fabio Monducci)

 

Francesco Ghini

Mi occupo di comunicazione, marketing sanitario e formazione. Nel 2014 ho fondato il blog online Buonsenso@Faenza. Con un passato da ricercatore e un dottorato in Medicina Molecolare, oggi collaboro con diverse aziende come consulente per la comunicazione, sviluppo di business, sviluppo della identità del brand e quale organizzatore di eventi formativi e divulgativi nazionali e internazionali.

One thought on “Alluvione Faenza: emerge la solidarietà dei cittadini

  • 3 Maggio 2023 in 15:34
    Permalink

    Bisognerebbe capire perché ieri sera nessun allarme è stato dato agli abitanti di via Pellico via Cimatti, via Ragazzini ecc; nel condominio Parco Borgo gli anziani al piano terra hanno rischiato di morire annegati…
    Edo Miserocchi
    3356744317

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.