100 anni di Silvio Corbari: la posa della corona di alloro

Nell’ambito delle iniziative organizzate per celebrare i cento anni del partigiano Silvio Corbari, questa mattina il sindaco Massimo Isola e il presidente del Consiglio comunale, Niccolò Bosi, hanno presenziato assieme ai rappresentanti del Museo del Risorgimento e dell’Età contemporanea, della sezione manfreda dell’Anpi e del centro sociale che porta proprio il nome del giovane partigiano, a una breve cerimonia durante la quale è stata deposta una corona di alloro nei pressi della targa commemorativa che indica l’abitazione nel Borgo Burbecco, in corso Europa 97, dove nacque Corbari.

Chi era Silvio Corbari

Nato a Faenza il 10 gennaio 1923 era un operaio meccanico che, in seguito dell’armistizio del 1943 scelse di continuare a combattere i tedeschi come partigiano assemblando la Banda Corbari. Fu impiccato a Castrocaro il 18 agosto 1944 a seguito di uno scontro a fuoco avvenuto in un rustico nelle colline di Modigliana, Ca’ Cornio in cui fu arrestato. Il suo corpo e quello di coloro arrestati e uccisi insieme a lui fu appeso in Piazza Saffi a Forlì come monito per tutta la popolazione. Silvio Corbari è Medaglia d’oro al Valor militare alla memoria.

Francesco Ghini

Vivo a Faenza e mi occupo di ricerca biomedica e comunicazione scientifica. Ho conseguito un dottorato di ricerca in Medicina Molecolare presso l'Istituto Oncologico Europeo di Milano e numerose partecipazioni a conferenze internazionali come speaker. Parallelamente, ho seguito come direttore artistico la realizzazione dell'evento Estate di San Martino a Piacenza (2012 e 2013) e ho maturato una forte esperienza nell'ambito della comunicazione e dello storytelling. Nel 2014 ho aperto Buonsenso@Faenza e da questa esperienza, nel 2018, è nata l'agenzia Buonsenso Comunicazione. Amo il teatro, i film di Cristopher Nolan, i passatelli e sono terribilmente curioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.