Soundscreen Film Festival: il binomio cinema e musica torna a Ravenna

Ciak, buona la seconda. A Ravenna va in scena la nuova edizione di Soundscreen Festival che si terrà al Palazzo del Cinema e dei Congressi (Largo Firenze, 1) dal 1 al 9 aprile 2017. Quello ravennate è tra i pochi festival in Italia e nel mondo dedicati a cinema e musica e vanta quest’anno un ricco programma di anteprime, ospiti ed eventi esclusivi.

L’identità del Soundscreen

“Un festival di cinema dedicato ai film che hanno come protagonista la musica”: questo il concept della manifestazione che, sotto la direzione artistica di Albert Bucci, punta a promuovere una cultura nuova del cinema, ponendo l’accento su generi alternativi, biodiversità ed emozioni. Il cinema influenzato dalla musica e viceversa ma anche un festival aperto a tutte le dimensioni dell’arte. L’obiettivo è quello di avvicinarsi ad un altro tipo di cultura: intellettuale ma non accademica, popolare ma non populista, artistica ma comprensibile.

Il festival racconta due arti, quella del cinema e della musica, da sempre in stretta correlazione tra loro, di quella colonna sonora che cessa di essere elemento marginale della pellicola e che diventa sempre più elemento identitario e narrativo, perché un film non solo si guarda, si ascolta. La nove giorni ravennate propone film di generi diversi, ponendo enfasi sulla ricerca e alla sperimentazione di nuovi talenti del cinema internazionale: dalla fiction ai biopic, dai documentari al genere musical.

Concorsi ed eventi speciali

L’evento principale del festival sarà il Concorso internazionale dei lungometraggi, dove verranno presentati in anteprima nazionale otto film internazionali scelti per ricerca artistica e tematica, nei quali la musica rappresenti un elemento fondamentale. Equivalente focus musicale anche per il Concorso internazionale dei corti. Previsti inoltre eventi speciali sulle novità di grandi autori del cinema e dei protagonisti della scena musicale ed un Evento satellite con live di grandi classici del cinema realizzate da gruppi musicali contemporanei. Infine, Jazz Trumpets, Tributo a Bob Dylan e gli incontri su cinema e musica delle Soundscreen sessions. L’evento è promosso e organizzato dall’associazione culturale Ravenna Cinema e Comune di Ravenna, con il contributo della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna ed in collaborazione con Fondazione Flaminia, Bronson Produzioni e Cisim.

Per vedere il programma dell’evento è possibile consultare il sito web di Soundscreen Film Festival.

Rispondi