Gran riuscita del ballo del liceo Torricelli-Ballardini

Ballo del liceo in stile americano? A Faenza? Stiamo scherzando? Eh no signori, nella serata di sabato 17 febbraio nel locale del centro fieristico si è svolto come ogni anno il ballo del liceo Torricelli-Ballardini che è stato in grado di attirare a se quasi 1.000 studenti che si sono presentati vestiti in maniera elegante come il ballo di fine anno del telefilm Happy Days.

Come ogni anno è stato scelto un tema sul quale il ballo si doveva sviluppare, quest’ anno è stato il tema “prom”(abbreviazione di promenade) cioé il classico ballo di fine anno dei liceali americani, che viene trasmesso spesso in televisione. Il tema è stato scelto dai quattro rappresentanti di istituto (Matteo Dapporto, Luca Trossero, Leonardo Guardigli e Lorenzo Momoli) che si sono impegnati nell’organizzare l’evento e si sono occupati del noleggio di tutta l’attrezzatura e delle strutture per il buon svolgimento del ballo.

Essendo stato scelto il tema prom il locale è stato decorato come un vero e proprio ballo di fine anno in stile americano, con l’ aggiunta di un red carpet messo apposta per accogliere le coppie che mano a mano arrivavano al ballo con l’ avanzare della serata. E’ stato inoltre installato un angolo dedicato alle “foto fisse” che sono state da poco pubblicate sul gruppo di fotografia del liceo che si è incaricato delle loro realizzazione. Gli studenti si sono presentati con vestiti estremamente eleganti: i baldi giovani vestiti con completi e scarpe in pelle alla 007 e le bellissime donzelle con sontuosi abiti da sera. Inoltre come ogni prom che si rispetti sono stati eletti sia il re (Leonardo Fabbri) e la regina (Alice Chiozzini) del ballo.

Ballo del liceo all’ordine dell’ eleganza e della sicurezza

A seguito dei controlli eseguiti il ballo del liceo si è svolto regolarmente senza problematiche dell’ ordine e della sicurezza, all’interno dell’ area interessata i poliziotti hanno svolto un controllo amministrativo riscontrando una grande presenza di addetti alla sicurezza e hanno inoltre verificato la presenza delle idonee licenze per l’ allestimento del bar all’interno del padiglione. Con l’ausilio della Polizia Municipale, i poliziotti hanno sottoposto alcuni partecipanti al test per verificare il livello di assunzione dell’ alcool.

Giacomo Leonardi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.