The Hate Destroyer, la storia di Irmela Mensah-Schramm al Ridotto

Dal 1985 Irmela Mensah-Schramm, oggi una signora berlinese di sessantacinque anni, spende le sue giornate a cancellare ogni giorno dai muri scritte omofobe e razziste, rigorosamente solo dopo averle fotografate. Il tutto nasce per caso, o meglio, per la sua spontanea capacità di non tollerare questo tipo di propaganda: una mattina del 1985, andando al lavoro, ha visto su un muro un adesivo razzista e la sera ha preso le chiavi di casa e lo ha staccato.

THE HATE DESTROYER, che fa parte della rassegna Il Cinema della Verità ospitata al Ridotto del Teatro Masini di Faenza, è un docufilm diretto da Vincenzo Caruso e con protagonista la storia di Irmela Mensah-Schramm.

Oggi, i neonazisti tedeschi hanno tappezzato Berlino con adesivi che la raffigurano inneggiando alla sua morte, ma le sue mostre fotografiche sono ospitate in tutta Europa. È sola, rischia grosso: ma Irmela Mensah-Schramm ha già sconfitto il cancro e un passato difficile, e rifiuta di piegarsi. The Hate Destroyer racconta la sua storia e, in altro modo, anche la nostra: quella di un’Europa che si sveglia ogni giorno più violenta, ma in cui la caparbietà semplice e rivoluzionaria di chi si alza in piedi e dichiara il suo “no” può ancora fare la differenza.

The Hate Destroyer sarà proiettato mercoledì 25 aprile alle ore 21, una data non casuale. Un appuntamento straordinario in considerazione del fatto che in sala sarà presente Irmela Mensah-Schramm in persona, oltre al regista dell’opera.

La serata è organizzata in collaborazione con Goethe Institut mentre la rassegna Il Cinema della Verità si avvale del sostegno del MIC Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza e la collaborazione di Cineclub Il Raggio Verde, Cinemaincentro, Associazione D.E-R Documentaristi Emilia Romagna, Società Cooperativa di Cultura Popolare e Festival Internazionale del Cinema Documentario “Premio Marcellino De Baggis” di Taranto.

 

Ingresso gratuito. Info: 0546 21306 – www.accademiaperduta.it

The Hate Destroyer di VINCENZO CARUSO – produzione Fotogramma 25, EiE in collaborazione con Turbolence Films – durata 52’

 

 

Rispondi