Sogni nel cassetto: esposizione di Laura Pagliai alla Bottega Matteotti di Bagnacavallo

Inaugura l’8 gennaio la mostra Sogni nel cassetto, personale di Laura Pagliai in esposizione nella vetrina di Bottega Matteotti, in via Matteotti 26 a Bagnacavallo. L’esposizione proseguirà fino al 28 febbraio.

Sogni nel cassetto, una mostra per fornire punti di osservazioni inusuali

L’esistenza umana viene qui analizzata da punti di osservazione inusuali, a prima vista curiosi e originali, ma al contempo emotivamente intensi.I personaggi si inseriscono con delicato equilibrio in strutture di forma cubica, piccole case che sono punti di riferimento o di partenza per interrogare il mondo e per sognare. Sono figure immobilizzate in un’atmosfera di malinconica meditazione e di attaccamento alla materia, che vivono il tempo dell’osservazione silenziosa e alimentano riflessioni di incertezza e inquietudine, nella vana ricerca di risposte alla banalità del quotidiano.

L’elemento poetico del palloncino si riallaccia al concetto di leggerezza dell’animo, di ricerca della felicità, di realizzazione di sogni che nell’installazione centrale sono ancora riposti in un cassetto, in attesa di essere lasciati uscire e realizzati.

Che cos’è Bottega Matteotti

Sogni nel cassetto fa parte di Bottega Matteotti: Arte in vetrina, spazio espositivo permanente curato da Andrea Tampieri, artista e insegnante di discipline artistiche di Bagnacavallo. Le mostre sono curate dall’associazione culturale Controsenso in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune.

Per Informazioni:

www.bottegamatteotti.it

Francesco Ghini

Vivo a Faenza e mi occupo di ricerca biomedica e comunicazione scientifica. Ho conseguito un dottorato di ricerca in Medicina Molecolare presso l'Istituto Oncologico Europeo di Milano e numerose partecipazioni a conferenze internazionali come speaker. Parallelamente, ho seguito come direttore artistico la realizzazione dell'evento Estate di San Martino a Piacenza (2012 e 2013) e ho maturato una forte esperienza nell'ambito della comunicazione e dello storytelling. Nel 2014 ho aperto Buonsenso@Faenza e da questa esperienza, nel 2018, è nata l'agenzia Buonsenso Comunicazione. Amo il teatro, i film di Cristopher Nolan, i passatelli e sono terribilmente curioso.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.