Il 15 luglio alla Molinella le favole ispirate a Gianni Rodari

Rodarissimo. Girandole di storie per giocare è lo spettacolo che la compagnia Teatro dell’Orsa presenterà in piazza Nenni a Faenza lunedì 15 luglio alle ore 21.15 per la rassegna Teatro Ragazzi nella Molinella. Lo spettacolo è scritto da Monica Morini che ne è anche interprete – accompagnata in scena dal pianista Gaetano Nenna – come “Fata delle Storie”, arrivata per spolverare la fantasia ai bambini, a quelli che guardano troppa televisione e ascoltano poche storie. «Le storie servono proprio perché in apparenza sembrano non servire a niente – come diceva Gianni Rodari, fonte di ispirazione dello spettacolo – servono alla poesia, alla musica e all’uomo intero o meglio ancora a completare l’uomo».

Lo spettacolo ispirato a Favole al telefono e Tante storie per giocare

Dunque una girandola di storie, accompagnate dalla musica, che corrono sul filo del telefono dove i protagonisti sono tutti in viaggio: Giovannino Perdigiorno che finisce nel paese con le esse davanti, Pulcinella che viaggia nel paese dei gatti o Alice Cascherina che cade ovunque, anche in mare. Miracoli di invenzione ispirati alle Favole al telefono e a Tante storie per giocare. Sul palco un pianoforte strampalato e un telefono gigante, un posto riservato a una bambina che non solo è chiamata ad ascoltare; con lei la Fata delle Storie attraversa luoghi sognati e fantastici. Parole, immagini e colori, per raccontare fiabe dove le strade portano lontano, i tamburi fanno ballare civette e briganti, gli “scannoni” invece di sputar fuoco e far la guerra, la disfano.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.