Torna Wikipoz il 24 ottobre: si parla de “Il caso Pantani” e di cultura con Claudia Casali e Pier Alberto Valli

Sabato 24 e 31 ottobre (ore 18.30) torna Wikipoz il pre-dinner show di Gagarin Orbite Culturali, l’unico talk show dal vivo a base di ospiti romagnoli, bizzarrie, sfide e tanta Wikipedia, ideato e condotto dal vignettista e autore teatrale Roberto Pozzi. La prima serata sarà ospitata nel giardino del Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza. A scaldare la serata ospiti eccezionali come il regista Domenico Cioffi e l’attrice Monica Camporesi del film “Il caso Pantani. L’omicidio di un campione” in questi giorni in distribuzione nelle sale cinematografiche. Il film, esordio cinematografico per il regista, ripercorre in modo molto preciso e documentato tutti gli aspetti controversi della vita di Pantani. Il sottotitolo del film (“Omicidio di un campione”) è già molto chiaro.

Wikipoz è condotto da Roberto Pozzi

E ancora Claudia Casali, direttrice del Mic, racconterà la mostra in corso dedicata ad Alfonso Leoni un genio purtroppo ingiustamente dimenticato e che finalmente il Mic ha riportato alla meritata ribalta. Pier Alberto Valli, meglio conosciuto come musicista membro fondatore dei Santo Barbaro presenterà, con la chitarra sotto braccio, il suo “Trilogia del Contagio” pubblicato per la collana “I Libri di Gagarin”. Il libro, uscito alla fine di settembre e scritto durante il lockdown, è ambientato in un mondo distopico che somiglia pericolosamente al presente e raccoglie tre racconti come tre movimenti, sul perimetro di nuove separazioni e nuove distanze. Infine ospite speciale della serata l’attrice comica Maria Pia Timo che presenterà un suo inedito monologo.

L’evento organizzato da Gagarin

Il 31 ottobre, per il pre serata di Halloween, ci si sposterà al Museo Carlo Zauli, con ospiti a tema, ma ancora in via di definizione. Le serate sono ad ingresso gratuito e in caso di pioggia si terranno al coperto. Posti limitati. La prenotazione è obbligatoria: al Mic di Faenza (viale Baccarini 19) 0546697311, info@micfaenza.org; al Museo Carlo Zauli (via della Croce 6): proposte@gagarin-magazine.it, whatsapp 3391228409. L’evento è realizzato da Gagarin nell’ambito del progetto Supernova in collaborazione con Big Ben e la Consulta del Volontariato della Romagna Faentina. Supernova, realizzato con il fondamentale contributo della Regione Emilia-Romagna, è un progetto più ampio che prevede, oltre al Wikipoz, una sezione di educazione al giornalismo nelle scuole del territorio che ha come finalità la pubblicazione a metà dicembre di un inserto all’interno di Gagarin interamente scritto dai ragazzi.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.